Attivo dal 2015 al 2019
Slave dottori, scrivo per avere un consiglio su qualcosa che sta capitando a mio fratello. Questa mattina io e mia madre abbiamo notato che la parte bianca dei suoi occhi è leggermente gialla e ci siamo un po' preoccupate ma non abbiamo potuto rivolgerci al medico di famiglia essendo oggi sabato. Mio fratello ha 20 anni, è un ragazzo in salute e proprio qualche settimana fa ha fatto gli esami del sangue di routine che sono risultati tutti nella norma. Lui ha gli occhi chiari, blu per l'esattezza, quindi potrebbe essere solamente un fatto di sensibilità dell'occhio? infatti questa mattina gli bruciavano leggermente ma nonostante il fastidio sia passato continua ad avere questa sfumatura gialla. Lunedì andremo sicuramente dal medico ma intanto spero in un vostro consiglio per capire se è il caso di allarmarsi. Grazie in anticipo

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2020
Salve,
le sclere di colore giallo indicano un livello di bilirubina nel sangue >>1,5 mg/dl.
Perchè poi ci sia l'aumento della bilirubina, sempre che ci sia, si accerta con esami adeguati.
Se realmente suo fratello presenta le sclere gialle ritengo che sia giustificato un accesso al PS e non la dilazione della visita a domani.
Faccia sapere se vorrà.
Cordialità,
Caldarola.

[#2] dopo  
Attivo dal 2015 al 2019
La ringrazio per il suo intervento dr. Caldarola. Purtroppo ho letto la sua risposta solo adesso e mio fratello appena sveglio presenta gli occhi solo leggermente arrossati e la sfumatura di giallo sembra molto diminuita. Lei ritiene che sia ugualmente opportuno andare al pronto soccorso invece che aspettare domani il medico? Ho provato a cercare il valore di bilirubina negli esami fatti il 4 ottobre ma non l ho trovato.

[#3]  
Attivo dal 2007 al 2020
Gentile Signora,
non posso verificare le sclere di suo fratello.
Se ha una congiuntivite importante è possibile che questa vi abbia tratto in inganno.
Se tuttavia lei mi parla di "sfumatura gialla" capisce bene che è arduo a tergo di un monitor prendere una decisione.
Provi a mettersi in contatto con il curante che conosce suo fratello assai meglio di me.
Cordialità.
Caldarola.