Utente
Gentilissimi dottori,
Mesi fa notai, mentre mi facevo la doccia, una protuberanza dura nei pressi dell'ano e al momento non gli diedi peso, ma essendo un soggetto ipocondriaco ogni volta che mi faccio la doccia mi soffermo in quel punto ed ho notato che è un leggermente cresciuto (o fuoriuscita). Circa una settimana a toccarla mi dava un po' fastidio, non dolore ma un leggero fastidio e avevo un leggero prurito in quella zona, ma niente di che.
Oggi non avverto nessuno di questi sintomi, ne al tatto e ne il prurito, però questa protuberanza dura sta sempre lì.
Ho contatto il mio medico telefonicamente e mi ha detto che sono emorroidi senza neanche visitarmi, idem ho chiesto ad un far,arista, stessa risposta. Tra l'altro in famiglia ho mio fratello e mia mamma che soffrono di emorroidi.
Comunque leggendo in internet (cosa che un soggetto come me non dovrebbe fare ma puntualmente mi ritrovo a farlo) ho visto che tale "sintomo" potrebbe corrispondere anche con un tumore all'ano. Vi dico la verità, mi sono un po' allarmato e andato in ansia e non so cosa fare. Tr l'altro sono in un periodo anche un po' particolare e sotto stress e questi "pensieri" in più non mi ci vogliono proprio.
Io penso al peggio e non riesco a distogliere il pensiero nonostante abbia parlato con il mio medico e con un farmacista.

Chiedo un vostro parere.

Grazie per l'attenzione.

Cordiali saluti.

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2020
Salve,
la risposta è che non ci si può esprimere su una formazione come quella che descrive senza vederla con i propri occhi e senza palparla.
Sennò parliamo di aria fritta.
Per tale motivo, se il suo curante è restio a ispezionare un ano o non si sente sicuro o non lo sa fare, si faccia prescrivere una visita proctologica da cui avrà la risposta ai suoi angoscianti quesiti.
Prima di pensare al tumore all'ano c'è una pletora di patologie assai più banali.
Ma bisogna VEDERE: posizione genupettorale e slip abbassati.
Ogni giorno centinaia di migliaia di persone eseguono visite di questo tipo. Non si vergogni.
Cari saluti,
Caldarola.

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dr.Caldarola per la sua celere risposta,

Capisco bene che online è difficile dare un opinione ed è giustissimo quello che dice.
Per tranquillizzarmi vedrò il da farsi.
Ma secondo lei è il caso di preoccuparsi?

Ho letto che il tumore all'ano è raro e di solito esce in età più avanzata.

Grazie.

P.S. aggiorno al risposta perché nel frattempo ho prenotato visita proctologica per Lunedì 6 Novembre, perché conoscendomi è l'unico modo per tranquillizzarmi

[#3]  
Attivo dal 2007 al 2020
Salve,
ha fatto una ottima scelta.
Mi faccia sapere se vorrà.
Nel frattempo stia tranquillo.
Cari saluti,
Caldarola.

[#4] dopo  
Utente
Certo che le farò sapere. Tra l'altro mi hanno ricontattato e mi è stata anticipata anche a Sabato 4 Novembre la visita.
La terrò informata e grazie per la disponibilità.

Dottore da come lei avrà ben capito sono un soggetto ipocondriaco ed ansioso e non vivo queste cose con tanta serenità, anzi mi condizionano la vita sociale e lavorativa (che tra la'ltro mir chiede concertazione e serenità) perché perdo concentrazione e sono nervoso.
Ma secondo lei la paura del tumore all'ano è troppa esagerata oppure ci sta? Sa a volte la mia ansia e apprensione non mi fa essere lucidi e non riesco neanche più a capire quando sono preoccupazioni motivate e no.

Grazie

[#5]  
Attivo dal 2007 al 2020
Non credo proprio che lei abbia un tumore all'ano.
Vada a visita serenamente.
E non galoppi con la fantasia....
Cordialità.
Caldarola.

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille Dottore.

Cordiali saluti.

[#7] dopo  
Utente
Gentile Dr.Caldarola,

Come promesso le do notizie della visita proctologica fatta proprio oggi pomeriggio.
Niente di serio. Il Dottore mi ha detto che è un residuo di una trombosi emorroidali pregressa della la quale non me ne sono neanche accorto.
Mi ha dato una piccola curato con un integratore e fermenti lattici (probiotici) e ha detto che questa protuberanza esterna può rimanere tale e non portare mai problemi se non diminuire del tutto oppure nella peggiore delle ipotesi peggiorare e mi ha detto che solo nel caso noto cambiamenti di rifare la visita se non va bene così.
Questo è tutto.
La ringrazio ancora per la cortese attenzione e per la pazienza.

Cordiali saluti.