Utente
Salve sono un ragazzo di 34 anni , sportivo , palestra dipendente.
Vi scrivo perche per la prima volta dopo anni di esami regolari ho riscontrato le transaminasi abbastanza alte, ossia il got era 59<50 e l alt 159<50 , preciso che tutto il resto delle analisi era regolare ossia gamma gt bilirubina glicemia colesterolo ecc...
Preciso che ho iniziato un mese fa una dieta un pò ipercalorica perche io tendenzialmente dimagrisco mooolto velocemente ( la tiroide è regolare) .IL mio medico mi ha dato del tad 600 per 10 giorni il risultato ora è cambiato ma di poco nel senso che l alt ora è sceso a 92 motivo per la quale sto continuando ancora con tad600 per altre 10 fiale.
Ho fatto ecografia addominale ed è tutto regolare , fegato ( tutto ok l unica cosa c'è un centimetro di aspetto angiomatoso capillare, ma mi dissero che non è nulla di grave anzi pare genetico) reni pancreas tutto!
Ho fatto esami epatite ed è tutto negativo.
La domanda è: da cosa viene tutto ciò? ( nemmeno quando prendevo anabolizzanti sotto cura di endocrinologo avevo mai avuto il fegato sballato); possibile che dipenda dall alimentazione, o un'intossicazione alimentare?
Non so piu cosa mangiare, sto riducendo i grassi , formaggi, burro , carne, tutte calorie che a me prima servivano)
Sto pensando anche di fare un test per intolleranze alimentari.
NON so che dire, sarà assurdo o paradossale ma forse l'alimentazione mi ha fatto peggio che anabolizzanti ( in dose minime).
L'unico farmaco che sto prendendo è del clomid perchè ho avuto degli abbassamenti di testosterone ma non credo incida con il tutto.
Datemi un consiglio.grazie

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2020
Salve,
sicchè lei ha trovato un Endocrinologo che le prescriveva anabolizzanti!
Lo sa che è un reato da radiazione dall'Albo dei Medici, sempre che questa persona fosse davvero un medico?
Adesso prende il Clomifene, sempre su indicazione di un endocrinologo, per un calo del testosterone.
La domanda è: qual'è la causa del suo calo del testosterone?
Quanto si è dopato con gli anabolizzanti prima di interromperli, chiaramente sotto consiglio medico?
E il clomifene lo assume per riattivare l'asse Ipotalamo - Ipofisi - Gonadi, inibito dal testosterone prescritto dal suo endocrinologo, o per far aumentare per via indiretta il livello del suo testosterone e i suoi muscoli da manzo?
In tutto questo bailamme, lei si preoccupa se le sue transaminasi sono mosse e che non può più fare una dieta "spazzatura?"
Spero che lei, palestra - dipendente o no, si renda conto che sta rischiando grosso.
Programmi piuttosto un Ecocardiogramma color doppler e un test da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis rolulant per evidenziare se abbia ipertrofia cardiaca o ischemia inducibile.
Se vuole invece portare a percentuali alte il suo rischio di morte aritmica improvisa, continui a fare quello che ha sempre fatto.
Del resto la vita è sua e ne dispone come le pare.
Cordialità.
Caldarola.

[#2] dopo  
Utente
Allora premetto non sono un dopato cronico ma sono stato in cura per anni fino a 5 mesi con tanto di ricetta accettata in qualsiasi farmacia,evidentemente il termine anabolizzante non era corretto.Cmq sia non sono qui a farmi giudicare da un medico per le cure a me fatte correttamente per problemi di eccessiva magrezza; la mia domanda riguarda altro;capisco che voi medici alla parola anabolizzanti perdete ogni senso di professionalità e sapete solo giudicare ma le assicuro che ho patito di piu con certi antibiotici prescritti da chiunque!Detto questo in questi anni compreso fino a poco fa ho sempre fatto tutte le analisi ed era tutto perfetto , ho fatto spirometria, polmoni, ho fatto ecocardiogramma ed ecocuore.Lunico lieve problemino che ho risolto era stato un abbassamento del mio testosterone naturale che ho curato con del clomid.Detto cio ne sarei grato se la risposta o il consiglio sia riferito a quello che ho scritto sopra ossia le transaminasi alte che ho attualmente precisando che sono ripulito da qualsiasi sostanza da 5 mesi...quindi mi chiedo se sia dovuto a questo punto ad una alimentazione sbagliata, a una forma allergia a forse quel piccolo angioma. GRAZIE

[#3]  
Attivo dal 2007 al 2020
Guardi gentile Utente,
se vuole una risposta sulle sue transaminasi lei è tenuto a postare la sua anamnesi patologica remota e prossima, la diagnosi che le ha posto l'endocrinologo, il dosaggio e il tipo di ormoni che ha assunto e su quale base adesso le è stato prescritto il Clomifene.
Che può determinare un modesto movimento di transaminasi.
Che lei andasse in famacia con una ricetta e che le dispensassero il farmaco mi importa poco: dai suoi dati in account vedo che lei è SOVRAPPESO quindi mi pare che il problema della magrezza eccessiva sia stato risolto egregiamente.Con "i grassi , formaggi, burro , carne" alimenti notoramente molto "salutari".
Adesso vorrei capire che senso ha assumere del clomifene.
Un farmaco che è autorizzato dall'AIFA per indurre l'ovulazione nelle donne e che in lei viene utilizzato off label. E che ha come indicazione l'IPOGONADISMO MASCHILE (off label).
Fuori da questa patologia anche il Clomid diventa un dopante.
Le sue contraddizioni:
"L'unico farmaco che sto prendendo è del clomid perchè ho avuto degli abbassamenti di testosterone ma non credo incida con il tutto."
"Detto cio ne sarei grato se la risposta o il consiglio sia riferito a quello che ho scritto sopra ossia le transaminasi alte che ho attualmente precisando che sono ripulito da qualsiasi sostanza da 5 mesi..."
E' ripulito come dice lei da cinque mesi o sta prendendo il Clomid? Sia coerente.
Ed ancora:
"capisco che voi medici alla parola anabolizzanti perdete ogni senso di professionalità e sapete solo giudicare ma le assicuro che ho patito di piu con certi antibiotici prescritti da chiunque!"
Se lei giudica lo scrivente capace di perdere la sua professionalità perchè ha fatto uso di anabolizzanti, bene MI+ è pieno di Medici migliori del sottoscritto, c'è una sezione Andrologica e si rivolga lì.
Concludo: io non accetto diktat da nessuno: tanto meno da lei. Lei è in anonimo... io firmo a fine consulto.
Perciò o scende a più miti considerazioni o da me non avrà nessun consulto.
E per inciso la avverto che la segnalo allo Staff.
Credo che troppi androgeni l'abbiano reso inutilmente aggressivo.
Tanti saluti.
Dott. Caldarola.

[#4] dopo  
 Staff Medicitalia.it

Lo staff ritiene opportuno chiudere il consulto

Cordiali saluti
staff@medicitalia.it