Utente 498XXX
Salve, sono un 45enne che fino ad un anno fa ha abusato di alcol. Con l'aiuto di un medico sono riuscito a ridurre drasticamente il consumo (in media, nell'ultimo anno, il consumo alcolico è stato di 0. 6 UA giornaliere). L'inizio del "cammino" è stato novembre 2018, pesavo 89/90 chilogrammi (1. 85 altezza). Nei primi mesi mi sono "sgonfiato" poco (3/4 chili), poi dalla primavera ho iniziato a perdere peso in maniera significativa. Ho iniziato anche a correre in maniera significativa, facendo oltre 550 chilometri fra maggio e settembre. Il mio peso, in costante diminuzione, a settembre era 78 chili. Ora ho diminuito la corsa (10 chilometri la settimana da 3 settimane, prima 20 la settimana), ma continuo a perdere peso (sono a 77). Nulla di particolare (a parte alcol) è cambiato nella mia alimentazione, che rimane equilibrata e moderata (non sono un mangione, non amo i dolci e i cibi troppo calorici). Ho fatto analisi del "pacchetto" epatico e pancreatico (2 volte, una a febbraio e una a giugno) e sono ok, ho fatto emocromo completo con formula e è Ok, elettroforesi proteica ed è ok, analisi del funzionamento tiroideo ed è ok. Io mi sento bene e in gran forma, ma i continui riferimenti al mio dimagrimento da parte esterna, mi preoccupano. In totale ho perso circa 13 chilogrammi da novembre 2018 ad oggi. Mi sono fatto l'idea che sia una trasformazione del fisico e del metabolismo, dopo anni di "violenza" alcolica, ma non sono un medico. Prima di iniziare a eccedere con l'alcol, pesavo 75 chilogrammi, quindi anche meno di ora. E ho ecceduto per circa 20 anni, ingerendo una quantità di calorie aggiuntive giornaliera di circa 900/1000 calorie. Vi ringrazio per l'attenzione e la risposta, Cordialmente

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si è risposto da solo!
Aumento del consumo calorico + diminuzione dell'introito calorico (sotto forma di alcol) = dimagrimento.
Ricordi che l'alcol viene non metabolizzato subito dall'organismo ma trasformato in grasso.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 498XXX

la ringrazio dottore, una conferma che mi fa molto piacere e mi spinge ancor di più a tenere fede a questa nuova vita di responsabilità e moderazione. Buona giornata

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
A lei!
Auguroni!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia