Utente
Buongiorno.
Oggi ho fatto una sciocchezza: ho praticato autoerotismo anale utilizzando il manico di una scopa.
La punta era in plastica ma il resto era in ferro (verniciato, non arrugginito). . . Ad un certo punto ho notato un po' di muco e striature di sangue (mi succede spesso anche con rapporti anali classici con il mio fidanzato).
Ho sciacquato la zona con acqua tiepida.
ma io sono una persona molto ansiosa e questo evento mi ha mandato in paranoia.
E' da molti anni che non faccio l'antitetanica, ho paurissima di prendere il tetano e morire.
Faccio bene a preoccuparmi?
Cosa dovrei fare?
VI aggiorno: sono stato dalla guardia medica che mi ha detto di non preoccuparmi per il tetano ma in ogni caso di recarmi domani dal medico di base per fare il richiamo dell'antitetanica. Al ritorno a casa alla prima evacuazione ho notato un po' di sangue vivo me non molto. Comunque ora sono un po' più calmo. Anche voi pensate che possa stare tranquillo?

[#1]  
Dr. Piergiorgio Biondani

28% attività
20% attualità
12% socialità
BUSSOLENGO (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2020
Gentile ragazzo,
anhe a mio personale parere le probabilità di contrarre il tetano con le modalità da lei descritte sono minimali.
Indubbiamente, comunque, se sono trascorsi più di dieci anni dall'ultimo richiamo di vaccino antitetanico è altamente consigliabile effettuarne un'altro, anche per sua tranquillità futura.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.
Dr. piergiorgio biondani

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta dottore. Sono stato dal medico di base che mi ha tranquillizzato, sia dicendomi che il tipo di ferita non è tale da far pensare ad un possibile rischio di tetano, sia perchè essendo trascorsi 10 anni e pochi mesi risulterei ancora coperto. In ogni caso ho già effettuato in mattinata il richiamo.
Buona giornata e grazie ancora