Utente cancellato
Salve, dottori.
Circa due mesi fa un dolore intercostale sinistro, associato a dispepsia, mi ha portato a rivolgermi al pronto soccorso, dove è stata effettuata una radiografia al torace di routine, dalla quale non è emerso alcunchè.
Successivamente, poichè i sintomi persistevano e si era aggiunto un senso di pienezza con frequenti eruttazioni, mi sono sottoposto a visita gastroenterologica con gastroscopia, riscontrando così una lieve incontinenza del cardias con R.G.E.
Mi è stata prescritta una terapia con Pantorc20 e Motilex, che ha avuto buon esito.

Tuttavia, alcune settimane fa, ho cominciato ad avvertire un mal di testa cronico che potrei definire come un capogiro, associato a una spossatezza che non avevo mai provato, poichè sono un ragazzo estremamente sportivo.
Una notte si presenta uno strano fenomeno: le mani e i piedi cominciano a diventare freddi e sudati, avverto dolori articolari e muscolari, nodo alla gola e parestesie alle braccia e alle dita delle mani--> non riesco più a riaddormentarmi.

L'insonnia persiste per qualche giorno, dopodichè lascia il posto ad una sonnolenza continua. I dolori articolari, l'affaticamento muscolare, la debolezza alle gambe e la cefalea continuavano. Noto anche una immotivata perdita di peso, dolori al collo, in particolare alla nuca.

Allora mi sottopongo a un prelievo e le analisi rivelano solo un valore in eccesso di BILIRUBINA. Mi dicono di non preoccuparmi per questo.
Mi sottopongo dunque a visita cardiologica e neurologica. L'ECG è nella norma, e il cardiologo riporta: SEGNI di IPERVAGOTONIA sul referto.
Secondo il neurologo non ho nulla, conclude per una somatizzazione dell'ansia.
Decido comunque di non assumere farmaci ansiolitici, nè arrivare a psicoterapie o ad antidepressivi.
A tutt'oggi i sintomi non sono spariti, anche se si mostrano in maniera piuttosto altalenante.
Eccoli brevemente riassunti, a scopo chiarificatore, in ordine di frequenza ed intensità decrescente:

- Freddezza arti inferiori e mani
- Capogiro
- Sonnolenza
- Parestesie dita mani
- Dolori cervicali
- Calo della libido
- Affaticamento muscolare
- Dolori articolari e muscolari

A livello gastro-intenstinale la situazione è pressocchè normale.

A Vostro parere, dovrei sottopormi ad altre visite od analisi, per poter escludere altre patologie?
Grazie infinite.

Cordialmente

[#1]  
66038

Cancellato nel 2009
Cao signore

Dalla sua storia si evince una psiche tendente alla depressione e alla conversione somatica.
Le consiglierei un supporto psichico di sostegno per aiutarla a superare questi picccoli disagi.
Oppure assuma qualche ansiolitico per un breve periodo sotto stretto controllo medico.

Cordialmente