Utente
Buongiorno dottori questa notte mi e successo una cosa bruttissima mentre dormivo ho sentito che mi mancava il respiro, che non riuscivo a respirare come se Mi stessero soffocando, mi sono alzato di colpo in preda al panico e facevo ancora fatica a respirare tutto questo in pochi secondi perché ho visto l’ora e mi sono riaddormentato! Per la paura che mi riaccadesse non ho più avuto un sonno tranquillo ero completamente in dormi veglia! Sveglio per andare a lavorare e sento quello strano fastidio alla gola come se si dovesse chiudere da un momento all’altro cosa può essere?

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Diverse possono essere le cause del sintomo descritto: apnee notturne, edema della glottide, ansia , etc. Per questo motivo, deve necessariamente sottoporsi ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Fatto l’anno scorso di questo periodo perché oltre al reflusso di cui soffro solo in questo periodo facevo fatica a parlare, e il dottore che mi aveva visitato mi aveva detto che era un laringo spasma! Inoltre io soffro sia di attacchi di panico sia d’ansia che in questo periodo sono aumentati data la situazione che ho passato poche settimane fa! Lei mi consiglia di farlo lo stesso?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Che cura le è stata data a suo tempo?
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Se è per il reflusso peptopazolo e aroe, sono stato decisame meglio, solo da ottobre di quest’anno è ritornato, per il laringo spasma niente mi aveva detto di non preoccuparmi!
In quanto a ansia xanax da 0,50 2 volte al giorno e mirtazapina da 30 prima di andare a letto!

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Consiglio di ripetere la stessa cura, sperando nella regressione della sintomatologia, come già è avvenuto
Dr. Raffaello Brunori