Utente
Salve vorrei un parere medico sul significato di alcuni valori alterati nelle mie analisi. Premetto che il mio medico, già consultato, non ritiene necessari ulteriori approfondimenti. I valori alterati sono nell'emocromo i NEUTR a 37% (valore di riferimento 40-75), i LYMPH a 48,9% (19-48), la bilirubina totale a 1,3 mg/dl ( 0,2-1) e nelle urine il peso specifico a 1,029 (1,015-1,028). Inoltre, altri valori sono pari al limite minimo (nell'emocromo HGB, HCT, MCV, RDW, uricemia, e nelle urine il PH) o al limite massimo (nell'emocromo MCHC, BASO, bilirubina diretta e indiretta, la sodiemia, e nelle urine l'urinobilinogeno). In tutti i casi non si tratta di scostamenti significativi. Vorrei comunque saperne di più se possibile e, se è il caso, ripeterle, dal momento che le ho effettuate il 2 gennaio, quindi dopo capodanno, anche se non ho esagerato ne col cibo ne con l'alcool. Aggiungo di aver avuto 4 anni fà l'epatite B dalla quale sono guarito e infatti le transaminasi sono ottime, mentre la bilirubina è quella che mi preoccupa di più. Per il mio medico potrebbe trattarsi semplicemente di sindrome di Gilbert ma in famiglia nessuno ne ha mai sofferto e faccio le analisi ogni anno e finora erano sempre state tutte perfette. Grazie in anticipo dell'attenzione.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

il suo medico e' l'unico reale referente rispetto alle sue richieste.
Sicuramente non ci sono motivi per preoccuparsi di questi esami del sangue.
la diagnosi di sindrome di Gilbert potrebbe essere giusta e non ci sono preoccupazioni particolari.
Se dovesse persistere nel dubbio, sappia che potra' ripetere gli esami dopo circa 4-5 mesi da questi ultimi, ma in ogni caso non lo ritengo opportuno.

Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Concordo con il collega. La Sindrome di Gilbert e' caratterizzata da lieve iperbilirubinemia di tipo non coniugato e non deve preoccupare. Le statistiche dicono che circa il 3-5% della popolazione ne e' affetta. Riguardo i valori degli altri esami non ci sono scostamenti significativi dal range di normalita'.
Ripeta magari periodicamente come controllo l'emocromo

Saluti
Un saluto

A. Baraldi

[#3] dopo  
Utente
Vi ringrazio molto. Ripeterò gli esami tra qualche mese, condividendo le mie eventuali preoccupazioni con il mio medico, dal quale non prescindo mai! Grazie ancora!