Utente 563XXX
Buon pomeriggio, ho avuto 10 anni fa il riconoscimento di invalida civile con una percentuale del 68% e legge 104/92 art 3 c. 1, per una miocardite virale con impianto di pacemaker. Da 2 mesi ho subito una isterectomia totale in laparotomia con annessiectomia bilaterale con iimpianto di stents ureterali per un Leiomioma. Posso chiedere l’aggravamento della mia invalidità e raggiungere magari la pensione civile (sono disoccupata). Inoltre per il leiomioma ho diritto ad esenzione? Grazie per la cortese risposta

[#1]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

in quanto già invalida civile con riduzione della capacità lavorativa superiore a 2/3 Lei fruisce già dell'esenzione dal ticket sanitario (codice C03).
Per ottenere l'assegno di invalidità civile (fatti salvi i requisiti amministrativi) dovrebbe ottenere, in caso di istanza di aggravamento, un giudizio che comporti una riduzione della capacità lavorativa di almeno il 74%. Apparentemente è una piccola differenza (da 68% a 74% son solo 8 punti), ma la metodologia di somma delle menomazioni coesistenti in invalidità civile non comporta l'utilizzo della somma aritmetica, bensì della cosiddetta "scalare", per effetto della quale una menomazione del 68% sommata ad un'altra raggiunge il 74% solo se quest'ultima è pari o superiore al 20%.
Tenga ancora presente che il valore tabellato (DM 5-2-1992) del 25% per la isterectomia è applicabile alle donne in età fertile.
Resta poi ancora da considerare che il 68% di partenza potrebbe anche essere modificato, sia in più che in meno.
Certamente può presentare l'istanza di aggravamento, ma conseguire il risultato che si propone non sarà facile.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]