Utente 418XXX
Buonasera, a breve dovrò effettuare gli esami tossicologici, essendomi in passato stata ritirata la patente per guida in stata di ebrezza. Stavo pensando, per accorciare i tempi, di effettuare l'esame del capello.

Sottolineo che non assumo più nessun tipo di stupefacente da carica 15 anni, ma circa fino ad 8 mesi fa ho fumato per un breve periodo (circa 2/3 settimane uno spinello a sera) l erba 'legale', quella contenente un alto livello di cbd ed un bassissimo livello di thc (0, 002 - 0, 005 %).

Volevo sapere se ciò poteva comportarmi il pericolo di risultare positivo al test. Ovviamente prima del test taglierei i capelli, ma non vorrei arrivare al punto di doverli rasare, visto il tempo passato e vista la bassa percentuale di thc presente.

[#1]  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

la possibilità di risultare positivo ad un test tossicologico esiste sempre, anche quando l'interessato non fa uso di sostanze vietate (si può verificare una contaminazione in ambiente saturo di fumo).
Si diceva anche che per avere un risultato negativo al test, deve essere rispettata la regola della lunghezza del prelievo + 2, ovvero se il prelievo è di 3 cm. = 5 mesi dall'ultima assunzione, se è di 4 = 6 mesi, e via di seguito ... ma ciò non vale in assoluto per tutti (il metabolismo è una variabile che si comporta come una gaussiana).
Quindi a mio parere la certezza della negatività la si può avere soltanto dopo che si legge il risultato dell'esame.
Il tossicologico del capello solitamente prende in considerazione i tre mesi precedenti (peli di lunghezza di 3 cm.), ma come Le dicevo prima, "non si può mai sapere".
Il taglio dei capelli serve relativamente, perché il laboratorio ha necessità di un certo quantitativo di materiale (circa 100 mg. ), altrimenti il prelievo viene rinviato.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]