Utente
Salve,

io sono una persona con totale e permanente inabilità lavorativa al 100%, con impossibilità a deambulare senza l'aiuto di un accompagnatore, non rivedibile.
Sono iscritto dal 2011 alle liste del collocamento mirato (ma non mi fu mai detto e né chiesto di fare la visita per il verbale L. 68). Tuttavia, un'azienda vuole assumermi (tramite cpi come categoria protetta) e ho già inviato tutto ciò mi è stato chiesto, tra cui il certificato d'iscrizione aggiornato (perciò ho fatto domanda telematica all'Inps per la visita).
Data la mia patologia (artrogriposi distale arti superiori e inferiori), mi è possibile svolgere solamente mansioni da impiegato (utilizzo pc e tastiera).
Vorrei chiedervi, la mia % di invalidità può essere un problema nel riconoscimento all'idoneità per il collocamento mirato?

[#1]  
Prof. Pietro Rinella

24% attività
16% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
dipende dall'attività che le viene offerto
Come impiegato con la necessità di solo utilizzo PC e tastiera e mouse, ritengo di no se in effetti, come lei dice, è in grado di ottemperare a tale attività
Prof. Pietro Rinella

[#2] dopo  
Utente
Esatto, solo attività impiegatizia, anche perché io stesso non potrei fare altro data la mia condizione. Il PC lo utilizzo da tanti anni, sia per gioco sia per studio. Attendo ora i prossimi riscontri dall'azienda e la data di visita da parte dell'INPS.
La ringrazio Professore per la sua risposta,
cordiali saluti.