Utente 465XXX
Buon giorno. Sono monorene da 7 anni e operato di prostata da quattro anni causa carcinoma. Ieri sera ho fatto l’ecografia addominale di controllo,e nel rene superstite oltre alla ciste liquida che sapevo di avere mi ha trovato due calcoli, non grossi e non tanto solidi, almeno secondo le prime indicazioni.
Per il 30 dicembre avrò la risposta definitiva .
Vi domando, a chi mi devo rivolgere per gli esami successivi al nefrologo o al urologo, (fino adesso sono sempre stato dal urologo). Attualmente sto prendendo solo Alopurinolo 100, e acido urico e creatina sono nella norma.
Confesso che ultimamente non bevo molto e faccio attività fisica, anche se le urine sono chiare o leggermente gialle.
Vi ringrazio e vi saluto.

[#1] dopo  
Dr. Aldo Ortensia

24% attività
0% attualità
4% socialità
ALESSANDRIA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Potrebbe sottoporsi ad un Rx addome diretto per definire se i calcoli sono o meno radiotrasparenti: sarebbe un primo dato.
Poi varrebbe la pena di tentare di comprendere la natura chimica dei calcoli stessi.
Non potendoli analizzare sarebbe utile raccogliere l'urina di 24 ore ed effettuare il dosaggio quantitativo di sodio, potassio, ac. urico, calcio, fosforo, ossalato, cistina.
In attesa, le consiglio di bere almeno 1500 ml die di acqua oligominerale, di moderare l'assunzione di latte e derivati del latte e ridurre l'ingestione di pomorodi, cacao, te, Coca-Cola.
Ricordi sempre di essere un monorene e di dover al suo rene residuo la massima cura ed attenzione.
Cordialmente.
Dr. Aldo Ortensia

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Grazie Dr. Ortensia per il consulto, oggi vado dal mio medico di base per le impegnative. Ieri al telefono ha detto che sarebbe opportuno vedere prima ECO per sapere la posizione dei calcoli.
I pomodori e la cioccolata fino a ieri erano la mia passione, ma le prometto che da oggi seguirò il suo consiglio alla lettera. Certo è che durante l’estate di pomodori è cioccolato ne ho mangiato parecchio,
La saluto e la terrò informato Aldo anch’io

[#3] dopo  
Utente 465XXX

Buona sera Dr Ortensia, le mando il risultato dell’ecografia addominale. (era per il 30 Nov. non Dic.)

Fegato studiabile quasi esclusivamente per via intercostale, presenta dimensioni leggermente aumentate (15,8 cm.) ed ecostruttura conservata,senza evidenze di lesioni focali. Coelcisti contratta. N. B. Nel 1966 a 24 ho subito un trauma da incidente con lesione al fegato suturato con interveto chirurgico Adesso di anni ne ho 69.
Esiti di Nefrectomia Dx. Se si esclude la nota cisti polare superiore di circa 38 mm, regolare il rene Sx. sempre a tale livello, al polo superiore ed in sede mesorenale, due piccole formazioni iperecogene di 4 e 5 mm riferibili a minuti calcoli. Non dilatazione delle vie escretrici urinarie. Non versamento libero addominale. Invariato l’aspetto aortico con irregolarità del calibro, pur senza evidenze di aneurismi. Vescica non molto distesa, a pareti regolari.
Il Medico di base mi dice di non preoccuparmi perchè essendo nella parte alta non c’è pericolo che scendano.
Mi a aumentato Alopurinolo da 100 a 150, bere almeno 1,5 l. di acqua al dì e misurare la pressione tre volte al dì per 10 giorni.
Adesso la pressione e nella norma tranne qualche balzo a 160/85.
Fare attività fisica senza paure e ricontrollare dopo 12 mesi.
Domando secondo lei posso stare tranquillo o farmi vedere da un Nefrologo?
La ringrazio e la saluto

[#4] dopo  
Dr. Aldo Ortensia

24% attività
0% attualità
4% socialità
ALESSANDRIA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
L'ecografia ha confermato ciò che già sapeva. Le consiglio di seguire i suggerimenti del suo Curante anche se non mi è chiaro l'amento di dosaggio dell'allopurinolo ( ... non mi aveva scritto che i livelli di ac. urico sono nella norma?). Va bene bere molto ma si ricordi di essere moderato sul formaggio (specie se stagionato), pomodori e Cola-Cola.
Potrebbe anche assumere una bustina serale di URISTONE, male di certo non le può fare, di sicuro i suoi calcolini non aumenterebbero e magari protrebbero anche dissolversi. Mi faccia sapere!
Dr. Aldo Ortensia

[#5] dopo  
Utente 465XXX

Salve Dr Ortensia, confermo Acido urico 6.6 mg/dL Intervalli di riferimento 4.0 - 7.0, Creatinina 1.06 mg/dL intervalli di riferimento 0.50 - 1.30.
Il mio Dr. dice che non è male abbassare ancora l’acido urico per sicurezza. Per il resto seguirò senz’altro il suo consiglio, prenderò l'URISTONE prima mi avevano detto solo di moderarmi con la carne rossa, e mangiare molti pomodori per la prostata.
Fino adesso le cofesso che o preso i miei problemi con molta fiducia nella medicina,
ma questi colcoli mi hanno messo un pò in ansia, forse perche ho visto parecchi amici in dialisi.
La saluto cordialmente la ringrazio tanto, e la terrò informata. A.

[#6] dopo  
Utente 465XXX

Buon giorno, dopo un anno ho rifatto l'ecografia addominale e rispetto alla precedente del 24/11/2011 non ci sono variazioni di rilievo:
rene sx dimensioni regolari e conservato spessore parenchimale; in sede polare superire ciste a sviluppo esorenale del diametro di 33mm. (precedente 38mm.) non evidenti masse abnormi nè dilatazioni della via escretrice; non sicura evidenza di immagini riferibili a calcoli. Non versamento libero addominale.
Invariato l'aspetto dell'aorta, lievemente ectasica (calibro 20mm.)con irregolarità calcifiche di parete; non evidenza di aneurismi nel limiti le aa. iliache all'emergenza(13-14mm.circa: vescica ben distesa e pareti regolari salvo minuta formazione diverticolare al fondo; non processi aggettati nel lume.
I calcoli sono spariti, Ho seguito i consigli per la dieta anche se non alla lettera;
sembra ridotta anche la cisti.
Il mio Dr. dice tutto ok, ma quelle irregolarità calcifiche alla parete dell'aorta; e nei limiti le aa. iliache all'emergenza(13-14mm)cosa significa???
Grazi e buon lavoro A.