Utente 442XXX

Buongiorno, ho 60 anni con insufficienza renale cronica moderata (creatinina 1,50) per una glomerulo nefrite da bambino. Nel mio ultimo controllo per un prossimo intervento di cataratta ho riscontrato creatinina a 1,68 e azotemia a 62, valori più alti dei controlli annuali. Nei giorni precedenti l 'esame (5 giorni) ho assunto proctasacol 500 gel rettale e daflon . Potrebbe essere la mesalazina la causa di questo improvviso innalzamento dei valori? Ringrazio per la vostra attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Giulio Malmusi

24% attività
16% attualità
12% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
La Mesalazina può disturbare i reni se presa per os, a dosi piene e per lunghi periodi di tempo; per le dosi e i tempi che lei riferisce è improbabile che abbia fatto danni.
Piuttosto.. questi esami sono stati fatti nel laboratorio dove va abitualmente, o in un altro? Lo chiedo perchè per dosare la creatinina sono ancora in uso metodi differenti, con scale di riferimento diverse. Se non è questo il motivo dell'aumento del valore.. bisognerà capire se è una oscillazione transitoria, o se c'è un motivo reale; sarà più facile che lei abbia una risposta dai suoi medici in carne ed ossa..
Dr. Giulio Malmusi