Utente
Buongiorno, circa tre giorni fa ho avuto una tremenda colica renale, passata solo dopo una puntura effettuata dal medico di base.

Il giorno dopo mi sono recata in clinica per effettuare l l'ecografia.

Ho 3 calcoli al rene sx, due di 6-7 mm e la dilatazione delle vie escretrice (DAP bacinetto 18mm) determinata dalla presenza di un terzo calcolo indovato al 3 distale dell' uretere a meno di 2 cm dal meato.

Il medico di base mi ha detto di prendere toradol sotto la lingua ogni volta che ho coliche (praticamente ogni sera alla stessa ora), OMNIC e deltacortene e poi di ripetere l eco tra 15 giorni.

Ha commentato dicendo di non bere più di un litro e mezzo e di sperare di espellere da sola questo calcolo.

Vorrei un parere da parte sua, sono terrorizzata.

Grazie

[#1]  
Dr. Giulio Malmusi

28% attività
16% attualità
16% socialità
MODENA (MO)
SPILAMBERTO (MO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Il medico le ha detto delle cose assolutamente corrette; non le resta che aspettare e sperare ... nella fortuna, cioè che il calcolo finisca di scendere e venga espulso spontaneamente. Se così sarà, cerchi di recuperare il calcolo per farlo analizzare, perchè in base ai suoi costituenti si possono dare consigli per evitare che si riformino. Se non venisse espulso, ma restasse basso, potrà essere estratto da un urologo, in endoscopia; intervento poco invasivo.
Dr. Giulio Malmusi