Utente
Alla TAC sfumata area di ipodensità parenchimale, di possibile natura costituzionale a carico del rene sn in sede mesopolare superiore senza che siano riconoscibili distinte alterazioni di natura focale.
Opportuno stretto monitoraggio.

Alla RMN: reni bilateralmente regolari per dimensioni e spessore corticale.
In sede sottocorticale mesopolare superiore sin sfumata area ipointensa di circa mm 15 senza effetto massa.
Dopo bolo di mdc non potenziamenti contrastografici, il reperto non appare di univoca interpretazione anche se non presenta caratteri di allarme.
Controlli successivi.

Da segnalare periodica ematuria a volte anche intensa, attribuita dal cardiologo alla assunzione di PRADAXA per FA, non dolori in sede non bruciori, assenza di sintomi.
Analisi delle urine non rivela infezioni e cellule neoplastiche.

Desidererei sapere se a Vs parere c’è possibilità di neoformazione di carattere maligno e quali altre indagini da eseguire.

Vi ringrazio e sono in attesa di Vs riscontro.

[#1]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
16% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Per quale motivo ha eseguito la Tc?
Dr. Michele Di Dio

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno La ringrazio per la risposta.
Ho eseguito la Tac per l’ematuria anche consistente che almeno una volta la settimana si verifica. Se non fosse il Pradaxa che assumo per FA? Da questa sono risultati una area iperdensa al fegato, che alla RMN è risultato un angioma, e una ipodensa al rene sn che alla successiva RMN è stata definita di non univoca interpretazione, non allarmante ma da controllare.
Cordiali saluti e grazie.

[#3]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
16% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Consiglierei eseguire esami per eventuale infezione specifica uronaria
Dr. Michele Di Dio

[#4] dopo  
Utente
Già fatto no infezioni no cellule neoplastiche nelle urine. Cosa ne pensa dell’area ipodensa del rene sn descritta nella prima mail?
La ringrazio molto e cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Michele Di  Dio

24% attività
16% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Per infezione "specifica" intendevo la ricerca nelle urine del micobatterio della tubercolosi. Eventualmente eseguire anche una Mantoux. Se assente seguire con etg renale almeno ogni 4 mesi, in assenza di nuovi sintomi
Dr. Michele Di Dio