Utente
gentili dottori,spero che possiate darmi un aiuto e soprattutto un consiglio. vengo subito al dunque: ULTIMA RM 10/2009
A LIVELLO CERVICALE SI OSSERVA RETTILINEIZZAZIONE DEL RACHIDE ED INVERSIONE DELLA FISIOLOGICA LORDOSI CON FULCROSU C5-C6.
A LIVELLO DI C5-C6 SI RILEVANO GROSSOLANE IRREGOLARITA' OSTEOFITARIE MARGINALI CON TENDENZA DEGLI OSTEOFITI AD UNIRSI A PONTE TRA DI LORO A SEDE ANTERO-SOMATICA E CHE A SEDE RETROSOMATICA SPORGONO DAL CONTORNO DEL CANALE VERTEBRALE DEFORMANDONE IL CONTORNO CON ESTENSIONE ANCHE AI FORMAI DI CONIUGAZIONE SPECIE A SX.IL DISCO C5-C6 E' RIDOTTO DI SPESSORE DISIDRATATO ED AMPIAMENTE PROTRUSO E QUINDI SI ACCOMPAGNA ALLA GROSSOLANA OSTEOFITOSI MARGINALE CON REPERTI CHE CONTRIBUISCONO AD IMPRONTARE E DEFORMARE LO SPAZIO LIQUORALE SUBARACNOIDEO PREMIDOLLARE IMPRONTANDO ANCHE IL CONTORNO VENTRALE DELLA CORDA MIDOLLARE CERVICALE RETROSTANTE.IL MIDOLLO SPINALE ALL'ALTEZZA DELLO SPAZIO INTERSOMATICO C5-C6 MOSTRA PICCOLA AREA FOCALE DI ALTERATO SEGNALE IPERINTENZA NELLE SEQUENZE STIR E T2 PESATE LOCALIZZATA A SEDE PARAMEDIANA A DESTRA:IL REPERTO E' DA RIFERIRE A PICCOLO FOCOLAIO DI SOFFERENZA MIELOMALACICA SU BASE SPONDILOGENA. GLI ALTRI DISCHI CERVICALI MOSTRANO INIZIALI SEGNI DI DISIDRATAZIONE DEL NUCLEO POLPOSO SENZA SIGNIFICATIVE PROTUSIONI.A LIVELLO DORSALE SI OSSERVA ROTOSCOLIOSI; E' NORMALMENTE RAPPESENTATA DA CIFOSI DORSALE.PICCOLO ANGIOMA OSSEO NEL CONTESTO DELL'EMISOMA DESTRO DI D5.
HO 45 ANNI DIABETICA INSULINODIPENDENTE DA MOLTI ANNI. SO CHE DEVO RIVOLGERMI AD UN NEUROCHIRURGO MA NON SO PROPRIO DOVE ANDARE . C'E' CHI MI HA PARLATO BENE DI MODENA ALTRI DI BOLOGNA ALTRI DI PADOVA IO VADO DA QUALSIASI PARTE PUR DI TROVARE IL MIGLIORE ANCHE PERCHE' HO GIA' UNA MALATTIA CHE DI PROBLEMI E COMPLICANZE NE DA ABBASTANZA. SO CHE NON E' PROFESSIONALE PER VOI DARE NOMINATIVI ANCHE PERCHE' FRA COLLEGHI ......MA DITEMI ALMENO LA CITTA'. IO VIVO IN TOSCANA. GRAZIE ATTENDO RISPOSTA.

[#1]  
Gentile signora,
da quanto riportato sul referto della RM, credo che sia urgente intervenire chirurgicamente, poichè il dato della sofferenza midollare potrebbe aggravarsi con disturbi motori anche agli arti inferiori.
Sulla Struttura da scegliere, Le sedi citate sono senz'altro ottime, ma la Lombardia,Milano compresa, non è certo da meno.
Disponibile per eventuali necessità e chiarimenti,La saluto con cordialità

[#2] dopo  
Utente
GRAZIE DOTTORE PER LA SUA TEMPESTIVITA',PURTROPPO HO GIA' PARESTESIE ALLA MANO DX E DALL'ESAME EFFETTUATO POTENZIALI EVOCATI MOTORI RISULTA CHE TUTTA LA PARTE DESTRA GAMBA E BRACCIO DA SEGNI DI CLONO .DEVO OPERARMI URGENTEMENTE ? COSA POSSO ANDARE INCONRO SE ASPETTO?MA SOPRATTUTTO C'E' UN'ALTERNATIVA? HO MOLTA PAURA DELLA CHIRURGIA ANCHE PERCHE' MI SONO DOCUMENTATA NELLE MODALITA' DELL'INTERVENTO.

[#3]  
Gentile Signora,
credo proprio che l'intervento sia alquanto urgente e non ci sono alternative.
Non sottoponendosi all'intervento il rischio di deficit motori (paralisi) è alto mentre i rischi legati all'intervento sono molto inferiori a quelli che avrebbe non operandosi.
L'intervento, eseguito da mani esperte, è alquanto agevole e poco invasivo. Si esegue al microscopio, effettuando una discectomia per via anteriore, ossia eseguendo una piccola cicatrice in una piega del collo e raggiungendo il piano osseo vertebrale, rimuovendo così il disco e gli osteofiti che comprimomo il midollo.Al posto del disco poi si applica una protesi mobile, detta di Bryan.
La degenza ospedaliera è di due giorni.

Cordialmente

[#4] dopo  
Utente
DALLA SUA SPIGAZIONE SEMBRA UN INTERVENTO SEMPLICE..MA C QUESTA PROTESI E' DEFINITIVA OPPURE FRA UN TOT DI ANNI DEVE ESSERE SOSTITUITA? INOLTRE CHE MATERIALE E' LA PROTESI E COSA SIGNIFICA MOBILE? IN QUALE STRUTTURA LA TROVO A MILANO? GRAZIE INFINITE DOTTORE..UN ULTIMA DOMANDA CON IL DIABETE POSSO AVERE PROBLEMI POST INTERVENTO?

[#5]  
Gentile signora,
la protesi rimane in loco vita natural durante, non crea nessun rigetto nè problemi di sorta.
Vi sono due tipi di protesi, quella cosiddetta fissa è una "gabbietta" di titanio, l'altra è circolare con in mezzo una struttura di gomma riempita d'acqua. Quest'ultima sembra avvicinarsi di più alla struttura naturale del disco.
Nessun problema per il diabete.
Per i miei dati può visitare il mio sito, il cui indirizzo lo trova sotto la firma.
Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente
buongiorno dottore, ho timore a farle questa domanda ma... in seguito alla mia patologia vorrei saper se questi sintomi possono essere causati dal mio problema alla cervicale: da oltre 20 giorni sento pesantezza alla testa con diminuzione della vista e come una senzazione di caldo dietro alla nuca in particolare a sx. la memoria e' diminuita e ho mancanza di concentrazione mi viene spesso di scuotere la testa come se volessi svegliarmi da uno stordimento....non so se sono stata precisa nella spiegazione . grazie

[#7]  
Gentile Signora,
credo proprio che l'intervento sia alquanto urgente e non ci sono alternative.
Non sottoponendosi all'intervento il rischio di deficit motori (paralisi) è alto mentre i rischi legati all'intervento sono molto inferiori a quelli che avrebbe non operandosi.
L'intervento, eseguito da mani esperte, è alquanto agevole e poco invasivo. Si esegue al microscopio, effettuando una discectomia per via anteriore, ossia eseguendo una piccola cicatrice in una piega del collo e raggiungendo il piano osseo vertebrale, rimuovendo così il disco e gli osteofiti che comprimomo il midollo.Al posto del disco poi si applica una protesi mobile, detta di Bryan.
La degenza ospedaliera è di due giorni.

Cordialmente

[#8] dopo  
Utente
gentile dottore mi sembra che lei mi abbia mandato la stessa risposta 2 volte non rispondendo al mio ultimo messaggio di stamani mattina. controlli grazie

[#9]  
Gentile signora,
la risposta in copia/incolla gliel'ho inviata volutamente poichè non ho risposte diverse da darLe.

Lei (sempre dando per reale quanto ha scritto e riportato nei referti) rischia la carrozzina e si preoccupa di banalissimi sintomi, come la pesantezza di testa?