Spondilolisi e gravidanza

Sslve mi chiamo Emma,ho 35 anni,da circa un anno in seguito ad un episodio mi è stata diagnosticata una spondilolisi L5 S1 con uno spostamento misurato nei contorni vertebrali posteriori delle due vertebre di 15mm,e con il disco interposto discretamente assotigliato.non sono presenti ernie discali,ma si osserva anche una alterazione di segnale di natura reattiva delle due limitanti vertebre contigue.nello stesso spazio si osserva un certo appiatimento dei forami di coniugazione,il canale rachideo è ampio,questa è la mia diagnosi.Sono statta messa in lista per l'intervento,ma vorrei sapere se nell'attesa dell'operazione dovessi rimanere incinta(visto che questi erano i miei progetti) cosa può succedermi?che rischio correrei?Premetto che non ho grossi problemi,diciamo che fortunatamente il più grosso fastidio è un formicolio alle gambe(la sx sopratutto)che mi vieni dopo aver fatto delle scale,o dopo aver camminato per un pò.infatti non mi è stata prescritta nessuna terapia farmacologica.In conclusione potrei azzardare a realizzare i miei progetti,anche magari aiutata da della ginnastica,o dovrei dare reta al neurochirurgo e alla mia coscienza e aspettare tempi migliori??Ci sarebbe anche la possibilità di non farlo per niente l'intervento? vi ringrazio per l'attenzione e cordialmente vi saluto,Emma.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
è un po' difficile risponderLe esaurientemente. Bisognerebbe visionare i radiogrammi della colonna lombare anche quelle funzionali (se le ha fatte).
Infatti se la spondilolistesi non si modifica con la flessione e l'estensione, forse si potrebbe aspettare a intervenire, ma una gravidanza potrebbe, se non peggiorare la listesi, procurare dolori lombari e sciatici.
Che tipo di intervento Le hanno proposto?
Cordiali saluti

Dr.Giovanni Migliaccio
Specialista Neurochirurgia
Ospedale Fatebenefratelli- Milano

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa