Recisione nervo sciatico: ulteriori interventi?

Nel 1995 in seguito ad un'artroscopia al menisco del ginocchio destro, mi e' stato reciso il nervo sciatico. Dopo tre mesi, mi e' stato effettuato un autotrapianto con un nervo periferico. In seguito a queste operazioni, non ho recuperato completamente la funzionalita' del piede: riesco a mantenerlo fermo, ma non ad alzarlo; mentre riesco ad abbassarlo, muoverlo a destra e a sinistra. Ho comunque un indebolimento, parziale atrofia, del muscolo tibiale anteriore e insensibilita' al tatto in prossimita' del muscolo.
Recentemente, nell'ultimo mese, ho incominciato a sentire un dolore in prossimita' della ferita. Mi si addormenta talvolta la gamba destra con sensazioni di formicolio e freddo. Aggiungo che per ragioni lavorative guido per 3 ore al giorno, 5 giorni alla settimana.
Vorrei sapere a che medico mi dovrei rivolgere sia per l'indebolimento del muscolo, sia per i dolori in prossimita' della ferita? Vorrei anche sapere se mi devo sottoporre a ulteriori interventi chirurgici?
Grazie
[#1]
Attivo dal 2003 al 2012
Medico fisiatra
MI FAREI VEDERE DA UN NEUROLOGO DOPO AVERE ESEGUITO UNA ELETTROMIOGRAFIA ED EVENTUALMENTE DA UN BRAVO FISIATRA
[#2]
Dr. Franco Caputi Neurochirurgo 28 1
Gentile Dr. Catenacci,

il risultato ottenuto sembra soddisfacente sul piano del recupero motorio, anche se permane un deficit di innervazione, che spiega l'ipotrofia muscolare. Questa è quantificabile sul piano clinico e con l'esame elettromiografico, mentre la funzionalità dsel nervo va studiata con l'elettroneurografia. Per il dolore, è possibile che si tratti di una sindrome neuropatica legata al trauma o al processo di cicatrizzazione. Probabilmente non c'è da reintervenire. Chiedo scusa al collega se dissento sulla eventuale valutazione specialistica, nel senso che suggerirei un neurochirurgo esperto di periferico ed ed eventualmente di dolore.

La saluto Cordialmente,

Dr. F. Caputi

Dr. Franco Caputi
www.neurochirurghi.com
Roma

[#3]
Dr. Simone Cigni Ortopedico, Chirurgo della mano 711 7
Gentile utente,
suggerirei una visita neurologica ed un controllo chirurgico (l'ha operata un ortopedico o un neurochirurgo?).
Cordialità

Dr Simone Cigni

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa