Utente
Sono stata operata di ernia discale L5-S1, da 40 gg.
Subito dopo l'intervento ho accusato dolore tipo lombosciatalgia, come prima dell'intervento, ma più leggero.
sottoposta a RMN con contrasto, si evidenzia granulazione post intervento della ferita interna.
Alterno momenti di sollievo ad altri di stato doloroso, quasi sempre sordo.
Esistono terapie non chirurgiche che possano risolvere il problema?
Può la fisioterapia allieviare e/o RISOLVERE IL PROBLEMA.
Grazie di un commento in merito.

[#1]  
Dr. Claudio Bernucci

32% attività
0% attualità
16% socialità
BERGAMO (BG)
ALBA (CN)
IMPERIA (IM)
SAVIGLIANO (CN)
CUNEO (CN)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2001
Gent.le Sig.ra,
se i disturbi sono simili a prima dell'intervento, il sospetto di una recidiva o di un residuo è plausibile. Peraltro, senza potere visionare la RM, non è possibile esprimere alcun parere in merito. pertanto, finchè non si stabilisce con certezza il perchè di questi disturbi, non si può neppure indicare la migliore terapia da adottare.

I consigli e le indicazioni da me fornite hanno un valore limitato dovuto
alla impossibilità di disporre del paziente e della sua documentazione
clinica. Esse non devono pertanto sostituire il giudizio medico fornito in
prima persona dal sottoscritto o da altri colleghi..
Spero di esserle stato di aiuto e mi contatti pure senza remore per ogni
ulteriore informazione

Distinti saluti

Dr. Bernucci Claudio
Neurochirurgo
H San Raffaele
Via Olgettina 60
20132 Milano
Tel. 02/26432332
Fax 02/26437302
Le indicazioni su riportate non possono sostituire il giudizio medico fornito in prima persona dal sottoscritto o da altri colleghi

[#2]  
Dr. Antonio Colamaria

24% attività
0% attualità
0% socialità
BARI (BA)
MOLFETTA (BA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2005
Gentile Sig.ra,
un lieve dolore lombosciatalgico a così breve distanza dall'intervento di discectomia, potrebbe essere normale, in quanto la stessa retrazione della radice nervosa per asportare il frammento di ernia, può esserne la causa. Stabilire con una RMN anche con contrasto, se si tratta di recidiva o cicatrice, è prematuro.
Eventualmente, le consiglio di contattare qualche fisioterapista esperto nel Metodo McKenzie, per cercare di alleviare e/o risolvere il dolore.

Spero di esserLe stato di aiuto, e mi può contattare per ogni ulteriore informazione

Distinti saluti

Dott. Antonio Colamaria
Neurochirurgo
Ospedale Consorziale Policlinico
Piazza Giulio Cesare, 11
70124 BARI
Tel. 080/5592334 - 374
Fax. 080/5592001
Antonio Colamaria - Specialista in Neurochirurgia