Neurinoma/schwannoma

Buongiorno,
Mi è stata diagnosticata una patologia tumorale benigna, denominata SCHWANNOMA, posizionata sul nervo vago destro, posizione laterocervicale, dimensioni circa 6cm, per cui ben visibile sul collo. la determinazione corretta di tale tumore è stata verificata attraverso un intervento chirurgico avvenuto un anno fa, nel quale hanno verificato l'effettiva natura vagale del tumore e la benignità.
durante l'intervento vista l'interessamento del nerco vago, hanno deciso di non asportare il tumore (l'asportazione del tumore avrebbe comportato la recisione del nervo vago, con tutti i traumi e problemi del caso) ma hanno eseguito una semplice biopsia. poi mi hanno richiuso.
Nonostante la non rimozione del tumore, la sola stimolazione con un piccolo prelievo di tessuto, mi ha provocato, oltre che un ingrossamento della massa tumorale (nell'arco di un anno circa 1cm), , la perdita per circa 4 mesi dopo l'intervento della voce (avevo una corda vocale comppletamente bloccata), tosse, difficoltà di deglutizione.
Oggi, però sono alla ricerca di risposte più precise.
sembra non esserci casisitica, in Italia, in merito a forme tumorali benigne - schwannoma, sul nervo vago.
grazie
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
il neurinoma del n. vago in effetti è un po' raro.
Non si puo' essere però molto precisi, se non si ha a disposizione la documentazione clinica, su una eventuale ulteriore decisione chirurgica.
Ci faccia sapere.
Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta.
Per iniziare vorrei sapere quali sarebbero i sintomi reali e non teorici in caso di recissione del nervo vago all'altezza del collo. se ci sono persone che in Italia per qualsiasi tipo di malattia sono state costrette a reciderlo.
cordiali saluti
[#3]
dopo
Utente
Utente
buona sera.
volevo aggiornarvi in merito all'evoluzione del mio caso clinico scheìwanno latero cervicale al nervo vago. grazie a medici italia sono riuscita a risolvere il mio problema. Sono stata contatta attraverso il sito da una paziente, operata per la stessa tipologia di tumore benigno, presso l'ospedale san raffaele di milano . reparto di otorino-laringoiatra.

Nel mese di maggio 2008 sono stata visitata dallo specialista (lo stesso medico che ha operato la paziente che mi aveva risposto) che mi ha assolutamente consigliato di rimuovere il tumore, in quanto la massa tumorale stava crescendo con troppa rapidità.
Ad agosto 2008 sono stata operata. tumore rimosso e nervo vago parzialmente interessato.
l'intervento è andato benissimo. sto molto bene. il professore temeva un problema all'occhio destro ma tutto è andato per il meglio. L'unica conseguenza è stata una paresi quasi totale alla corda vocale destra, che parzialmente sto risolvendo attraverso una serie di sedute dalla logopedista. A volte ho un po' di reflusso gastrico e a volte ho dei principi di soffocamento, molto leggeri, soprattutto se mangio e nel frattempo parlo. nulla di grave. mi sembra che lentamente la situazione stia migliorando. Non ho problemi cardiaci, quello che più mi preoccupava.


ringrazio nuovamente per l'ottimo servizio.
cordiali saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa