Senso persistente di nausea

Salve sono il padre una ragazza di 15 anni di Roma che nei primi giorni di vita ebbe una emorragia celebrale ,fortunatamente senza "apparenti" conseguenze importanti , risolta con impianto di shunt ventricolo peritoneale ricalibrato all'età di 4 anni .
Espongo le problematiche attuali :

# senso persistente di nausea e di randomici malesseri generali
# stati di depressione e assenza di autostima
che si riflette in modo importante nell'ambito scolastico/sociale )

I sintomi precedentemente descritti possono essere in qualche modo ricondotti alla patologia neonatale descritta?

Tale anamnesi è anche associabile ad un consulto psicoterapeutico.

cordiali saluti



[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Mi par di capire che lo shunt è ancora in sede e funzionante.
I sintomi che riferisce però sono un po' generici per poter comprendere la loro origine.
Senz'altro in questi anni, Sua figlia sarà stata sottoposta a esami di controllo (NMR per es.)per valutare lo stato dei ventricoli e a valutazioni cliniche, di cui però Lei non ci riferisce.
Pur nei limiti della consulenza a distanza, Le consiglierei di far sottoporre la ragazza a una valutazione psicologica(Test psicometrici) e neurologica oltre che neurochirurgica per quanto riguarda il funzionamento della derivazione.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti, La saluto cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Nel ringraziarla per i chiarimenti forniti Le aggiorno il quadro clinico precedentemente esposto .

In data 19 c.m la ragazza è stata sottoposta ,presso il Policlinico A. Gemelli di Roma in regime di pronto soccorso , a causa di persistente mal di testa e stato febbrile
ad una Tac e lastra addome seguita da consulto neurochirurgico
Tali esami non hanno evidenziato variazioni rispetto agli esami precedenti confermando la integrità e funzionalità della derivazione
e il corretto stato dei ventricoli .
Inoltre la ragazza è risultata negativa anche a tutta una serie di analisi cliniche,anche virali , prescritte dal medico di famiglia.

Permane invece il persistente senso di nausea ( ormai da circa un anno ) che non scompare/attenua con la somministrazione di farmaci (Plasil o similari).

Quali ulteriori esami mi consiglia di effettuare ?



Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa