Utente
buongiorno dottore nel mese di aprile 2012 faccio uno strappo alla spalla dx e dolore al braccio mentre tiro un bancale sul camion.vado a casa faccio fastum gel non passa,vado dal medico e faccio rx,eco,poi il fisiatra,faccio infiltrazione.poi l'ortopedico mi consiglia 10 ultrasuoni e 10 ionoforesi. ultimo visita in neurochirurgia che mi da un'altra infiltrazione e mi parla che il problema e la cervicale e sara meglio fare l'intervento. poi si valutera la spalla. torno dal mio medico che mi prescrive due richieste una rsm cervicale e una rsm alla spalla. con il parere del neurologo mi dira quello da prenotare.......ho spiegato al neurologo che alla cervicale non ho nessun dolore. mi dice fai la rsm cervicale. la faccio ci sono due ernie c6-c7..torno in neurochirurgia con la rsm.e mi dice da fare l'intervento che scompare il dolore della spalla.mi metto in attesa il giorno 06/09/2012 faccio l'intervento con 6 ore in sala operatoia.dopo una settimana vengo dimesso mentre sto uscendo dall'ospedale faccio i gradini e sento subito le ginnocchia vuote.il primo problema.dopo mi succede ancora a casa.lo presa alla leggera forse e l'effetto delle medicine.a distanza di una settimana tornano le pugnalate alla spalla e manca la forza fino alla mano.SECONDO PROBLEMA.la gamba dx fino al ginnocchio con dolore fino a farmi zoppicare.faccio emg.che evidenzia mancata forza arti sup,e inf, altro problema sulla cervicale hanno messo un cage che mi da fastidio a deglutire e anche nel dormire.fatto presente in neurochirurgia che mi dice vediamo quando tolgo il collare portato x due mesi alla fine mi da FARE LA RSM ALLA SPALLA CHE EVIDENZIA UNA LESIONE rx+contrasto....risposta conferma il cage aggeta in avanti verso l'esofago. praticamente inrvento da rifare......il 18/01/2013 visita del fisiatra che mi consiglia un'altra emg.+ contattare la neurochirurgia. CARI DOTTORI sono disperato non riesco di dormire con tutti questi problemi che sono saltati fuori non so ho fatto uno strappo alla spalla con dolore al braccio e invece di guardarmi la spalla hanno guardato il collo che non avevo nessun disturbo.tutte le visite che ho fatto ho ripetuto quello che mi e successo ma niente...IO FINO AD'OGGI MI TROVO CON PUGNALLATE ALLA SPALLA IL BRACCIO MEZZO MORTO,DOLORE FINO AL GINNOCCHIO CHE LO HO SENTITO DOPO L'INTERVENTO. IO NON SO PIU COSA FARE SE FIDARMI ANCORA DI QUESTO OSPEDALE? MI HANNO ROVINATO PERCHE DOVRO RIFARE L'INTERVENTO.VI CHIEDO GENTILMENTE DI CAPIRE IL MIO RACCONTO .RESTO IN ATTESA DI RISPOSTA .DISTINTI SALUTI

[#1]  
Egr. signore,
ho l'impressione che Lei deve farsi visitare abbastanza in fretta visto che sembra che la cage si sia spostata e comprima l'esofago.
Non c'è molto tempo da perdere anche perchè i sintomi che riferisce sembrano essere la conseguenza di una compressione importante dei nervi che dalla cervicale vanno al braccio.
Sulla indicazione o meno all'intervento non posso esprimermi senza visionare la documentazione clinica, ma sappia che un problema (per es. l'ernia discale) in sede cervicale può dare dolore alla spalla e al braccio.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti,La saluto con cordialità

[#2] dopo  
Utente
GRAZIE DOTT. GIOVANNI le ripeto il dolore alla spalla e al braccio lo avuto prima dell'intervento e la neurochirurgia mi ha garantito che passava tutto il problema della spalla. invece e PEGGIORATO IN PIU SI E AGGIUNTO IL DISTURBO DELLA COSCIA DX FINO AL GINOCCHIO. come dicevo prima non avevo nessun disturbo al collo o schiena.come mai e venuto questo disturbo alla coscia?cosa sta succedendo? questo disturbo non l'avevo prima dell'intervento.GRAZIE.

[#3]  
Si deve far visitare al più presto.

[#4] dopo  
Utente
grazie lunedi vado subito in neurochirurgia.

[#5] dopo  
Utente
buongiorno dott.giovanni ieri mattina sono andato in neurochirgia x il problema mi hanno detto di fare prima l'emg. poi mi metto in lista d'attesa. A quanto pare la prendono alla leggera secondo me. dottore cosa mi consiglia devo aspettare che mi chiamino? che rischi ci sono facendo un altro intervento sempre allo stesso posto? mi devo fidare ancora di questo ospedale? DISTINTI SALUTI

[#6]  
Buongiorno a Lei.
Alle domande che mi pone non so rispondere a distanza.
Quel che Le posso dire è che l'EMG non ha alcuna importanza, allo stato delle cose così come le ha riferite e che, se è necessario un secondo intervento, deve essere fatto soprattutto per non aggravare i disturbi e i deficit che riferisce e che,ripeto, non hanno bisogno di un esame emg per essere confermati.

Cordialmente

[#7] dopo  
Utente
dott.le ripeto l'ospedale vogliono prendere tempo non so il perche mi fanno aspettare.secondo lei devo aspettare o cosa mi consiglia. grazie dottor giovanni

[#8]  
Sempre in base a quello che Lei riferisce, credo che sia un pò a rischio aspettare.

[#9] dopo  
Utente
buonassera dott.giovanni ieri vado in ospedale a fare l'emg,il che evidenzia calo di forza al braccio con formicolio. alla gamba mancanza della forza con esito L4-L5 ..................oggi 24 /1 vado in neurochirurgia per portare la risposta della emg .il dottore mi dice che deve parlare con il primario e che mi da la risposta lunedi se devono fare l'intervento oppure no visto il fastidio che mi sta provocando stanno cercando di prendere tempo. io sono disperato non so cosa fare. da chi devo farmi operare xche secondo me non la capiscono la mia sofferenza. grazie dottore

[#10]  
Di neurochirurghi in Italia ce ne sono in abbondanza,lo sa?

[#11] dopo  
Utente
dottore il mio medico di famiglia mi dice che dovrebbe dirmelo la neurochirurgia se lo fanno loro l'intervento o no, altrimenti dovrebbero mandarmi loro in un altro ospedale cosi e di legge.vedo cosa mi dicono lunedi se mi operano o continuano a rimandare.lei dottore cosa mi consiglia in quale ospedale potrei chiedere aiuto. grazie

[#12]  
Il Suo medico si sbaglia!
Lei è libero di scegliere qualsiasi Struttura sul territorio nazionale dove farsi operare.

[#13] dopo  
Utente
buongiorno dott,giovanni mi scusi per il ritardo ..giovedi scorso mi chiama la neurochirurgia che mi fanno fare la radiografia cervicale ..il che ce la cage che ferma ma il perno si vede che aggetta verso l'esofago....il neurochirugo non sa darmi una risposta come fare..dott.giovanni vorrei sapere rifare l'intervento x rimuovere il perno e rischioso? oppure lasciarlo cosi con il disturbo a deglutire cosa vado incontro? e pericoloso? potrei consultare una visita con un altro neurochirurgo.perche sinceramente non mi fido piu di loro.DISTINTI SALUTI.

[#14]  
Senza vedere le immagini non Le so rispondere.
Come già detto l'Italia e il Mondo sono pieni di neurochirurghi.

[#15] dopo  
Utente
buonassera dottore oggi ho ritirato la TAC le scrivo i risultati tc rachide cervicale senza mdc.......indagine da c2/c3 a d2,completata da ricostruzioni 2d e 3d. rif. a precedenti TC rachide cervicale senza mdc pre-operatoia del 4 settem,2012 e rx rachide cervicale del 31/1/2013. in anamnesi:intervento di discectomia c6-c7 con posizionamento di cage intersomatica 6/9/12 INesiti di intervento si osserva la presenza di cage metalica in corrispondenza dello spazio intersomatico c6-c7 e di fermo della cage localizzato in sede prevertebrale all'altezza del relativo spazio intersomatico.Permangono modeste note di spondilosi/osteofitosi somatomarginale in assenza di significativa riduzione spessore discale a carico delle unita disco-somatiche c3-c4-e c5-c6. Nei limiti l'ampiezza del canale spinale.Conservati l'allineamento del muro metamerico posteriore e la congruenza intervertebrale posteriore........dottore questi sono i risultati della TAC. se gentilmente potrebbe darmi una risposta grazie.....vorrei sapere se devo rifare l'intervento e se molto rischioso? la ringrazio.

[#16]  
Non posso che confermare che senza vedere le immagini non Le so rispondere.

[#17] dopo  
Utente
buongiorno dott.migliaccio finalmente la neurochirurgia mi ha chiamato x rifare l'intervento x rimuovere il perno che contro l'esofago mercoledi mi ricoverano e giovedi fanno l'intervento.pero questa volta lo fa il primario..il mio problema e peggiorato nel senso che il braccio e quasi morto forza zero.e un altro problema che le gambe non le sento piu sto cercando di fare dei passi con le stampelle prescritte dal fisiatra dell ospedale. ora la mia paura e tanta cosa andro incontro nel rimuovere questo perno che contro l'esofago perche il mangiare e solo come il pure macinato al massimo..ho chiesto altri ospedali spiegando la mia situazione ma mi respingono dicendo di tornare dove ho fatto l'intervento la prima volta. dopo tanto casino mi prende il primario..dopo posso tornare agli ospedali che ho parlato per vedere il problema del braccio e le gambe......la ringrazio se puo darmi una risposta DISTINTI SALUTI

[#18] dopo  
Utente
buongiorno dott.migliaccio finalmente la neurochirurgia mi ha chiamato x rifare l'intervento x rimuovere il perno che contro l'esofago. mi ricoverano e giovedi fanno l'intervento.pero questa volta lo fa il primario..il mio problema e peggiorato nel senso che il braccio e quasi morto forza zero.e un altro problema che le gambe non le sento piu sto cercando di fare dei passi con le stampelle prescritte dal fisiatra dell ospedale. ora la mia paura e tanta cosa andro incontro nel rimuovere questo perno che contro l'esofago perche il mangiare e solo come il pure macinato al massimo..ho chiesto altri ospedali spiegando la mia situazione ma mi respingono dicendo di tornare dove ho fatto l'intervento la prima volta. dopo tanto casino mi prende il primario..dopo posso tornare agli ospedali che ho parlato per vedere il problema del braccio e le gambe......la ringrazio se puo darmi una risposta DISTINTI SALUTI

[#19]  
Non ho risposte da darLe.

[#20] dopo  
Utente
buongiorno dott.migliaccio ho rifatto l'intervento per togliere il perno del cage contro l'esofago sono stato dimesso sabato in mattinata l'intervento e durato due ore e mezzo il primario mi ha assicurato che andato tutto bene. ADESSO il problema che non e stato risolto la debolezza alle gambe che camino con le stampelle questo e successo al primo intervento di settembre 2012 e non riesco di fare le scale in piedi e l'altro problema e la lesione del tendine alla spalla che ho il braccio dx quasi morto.non so cosa fare.lei dottore cosa mi consiglia? grazie DISTINTI SALUTI

[#21]  
di consultare un neurochirurgo