Utente
Buongiorno. Sono una ragazza già operata per ernia discale L5-S1 da tre anni. In questo tempo non sono mai riuscita a tornare a praticare sport (ero una tennista a buoni livelli). Da qualchhe mese l'indolenzimento lombare che mi ha comunque accompagnato in questi tre anni si è messo in secondo piano perchè ho cominciato ad avvertire da qualche mese una parestesia alla parte superiore della gamba destra, in una zona circoscritta tra gluteo e anca, non lungo tutto l'arto. Un neurologo mi ha detto che potrebbe trattarsi di un'altra ernia però ad altezza L2...pensa sia possibile?
Devo ancora fare una Rmn (tra l'altro ne ho fatta una seconda lombare in febbraio per verificare non ci fossero ernie recidive in zona lombare e l'esito è stato negativo).
Se dovessi scoprire un'ernia pensa si possa risolvere il problema in modo non chirurgico?
Grazie dell'attenzione.
F.B.

[#1]  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Il sintomi da Lei lamentati potrebbe essere attribuiti ad una Meralgia parestesica, disturbo generalmente determinato dalla compressione del nervo femorocutaneo in corrispondenza del legamento inguinale. Questo disturbo, relativamente frequente nei pazienti obesi, nei diabetici e durante la gravidanza, può talvolta essere causato semplicemente da una accentuazione della lordosi lombare (come appunto durante la gravidanza). Affronti il problema con un buon fisiatra. Rimango a sua disposizione ai numeri telefonici indicati per l’eventuale approfondimento del caso. Granata Mauro
Mauro Granata

[#2]  
Attivo dal 2004 al 2014
E' necessario innanzitutto ripetere la RM.
In caso di ernia la chirurgia dovrebbe essere sempre l'ultima istanza qualora farmaci e riposo non risolvano la sintomatologia.
Saluti.