Attivo dal 2012 al 2016
Buona sera, ho 35 anni e da qualche anno soffro di forti mal di schiena. Il referto della RMN eseguita a febbraio 2013 dice:
Evidenti fenomeni degenerativi a carico dei dischi intravertebrali compresi tra L4-L5 e L5-S1, con riduzione dello spessore e del tono idrico
A livello L4-L5 presente protusione discale mediana ad ampio raggio con impronta sulla superficie ventrale del sacco durale, edetermina una discreta compressione sulle radici nervose.
A livello L5-S1 presente ernia discale contenuta, mediana, che impronta la superficie ventrale del sacco durale e determina una modesta compressione prevalentemente sulla radice nervosa di sinistra.

La scorsa settimana ho ripetuto la RMN e questo è l'esito:
Presenza di protusione-ernia discale mediana-posteriore di L4-L5, apparentemente più significativa nei confronti del precedente controllo.
E' evidente notevole compressione a carico della superficie ventrale del sacco durale e si riconosce coinvolgimento della porzione prossimale dei forami di coniugazione, con aspetto più significativo a sinistra.
A livello L5-S1 è evidente significativa protusione-discale ad ampio raggio con impegno più significativo del forame di coniugazione di destra.
L'aspetto è di protusione-erniaria con piccolo frammento migrato cranialmente, sottolegamentoso, lungo il muro posteriore di L5.
Patologia involutiva di grado iniziale delle limitanti vertebrali con disomogeneità del segnale a livello L5-S1 e riduzione di ampiezza dello spazio intersomatico.
Normale ampiezza del canale rachideo.
Regolare morfologia del midollo, del cono midollare e delle radici della cauda.

Dal 2007 ho iniziato a bloccarmi con la schiena sempre più frequentemente...il dolore non passa neanche con le punture di Muscoril, Feldene, Tora-dol e Bentelan"! L'unica persona che è in grado di sbloccarmi è stata l'osteopata.
Ho preso anche in considerazione l'intervento chirurgico...ho fatto diverse visite specialistiche...un neurochirurgo che opera in Francia, era propenso per l'intervento e l'inserimento di protesi ai dischi.
Per il momento non ho dolori o deficit motori alle gambe.
In merito ai risultati della RMN, cosa mi consigliate?

Un grazie infinite per la vostra disponibilità.
Buona serata.

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Bisognerebbe aver presente il referto clinico per poter dare una risposta esauriente.
Tenendo presente solo il referto rmn (quindi senza aver visto neppure
le immagini) si direbbe che vi sono due compressioni importanti (la L4-L5 e, presumibilmente, più importante la L5-S1).
Per queste andrebbe previsto un trattamento chirurgico, non in maxi-invasiva con protesi...ma, caso mai in mininvasiva (per cui La invito a leggere gli articoli che ho scritto, sull'argomento, e pubblicati sulla mia pagina blog).
Quanto detto è subordinato al referto clinico ed alla visione delle immagini neuroradiologiche.
Cordialità
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Attivo dal 2012 al 2016
Grazie mille per i consigli!
Le auguro nuovamente una buona serata.

[#3] dopo  
Attivo dal 2012 al 2016
Buongiorno Dott. Della Corte! Per quanto riguarda il mio caso, potrebbe essere indicata l'Ozono-Terapia?
Grazie mille!

[#4]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#5] dopo  
Attivo dal 2012 al 2016
Grazie!!!