Utente
Buongiorno, sono un ragazzo di 32 anni, da circa un anno soffro di un dolore intenso nella zona sacrale, ho sempre fatto sport e ieri ho avuto i risultati di una RM Rachide Lombo-Sacrale che spero non incida sull'attività sportiva.
Di seguito vi riporto il referto che spero possiate aiutarmi a comprendere e capire se ci sono o meno i presupposti per un intervento:
"I Metameri vertebrali sono ben allineati sul piano saggittale, senza significative alterazioni della morfologia o del segnale. Il canale spinale è di regolare ampiezza.
A livello sacrale si apprezza un incremento del tessuto adisposo poteriormente al sacco durale.Si rilevano fenomeni disitratativi a carico dei dischi da L3 a S1 che presentano una riduzione del segnale nella sequenza T2 dip.
A livello L5-S1si apprezza una piccola ernia discale posteriore paramediana destra leggermente ascendente, che impronta la superficie del sacco durale.
Non si osservano immagini patologiche di tipo protusivoo francamente estrusivo-erniario agli altrispazi. Il cono midollare è in sede, di volume e segnale regolare."

Grazie

[#1]  
Dr. Marco Baldassa

24% attività
0% attualità
0% socialità
BOLZANO (BZ)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
A quanto si deduce dal referto della RMN, anche se questo non sostituisce una visione diretta delle immagini ed una visita, l'unico reperto rilevante sembra un 'ernia discale L5-S1.
L'ernia discale e la degenerazione iniziale dei dischi intervertebrali possono eessere la causa dei suoi dolori lombari.
Normalmente un trattamento chirurgico non è indispensabile, ma per poterlo capire con certezza è indispensabile che si sottoponga ad una visita medica.
Provi intanto a parlarne con il suo medico di base.
Dr. Marco Baldassa
neurochirurgobz@libero.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille Dottore,
mi è stato di grande aiuto. Ne parlerò comunque con il medico curante per capire il percorso da intraprendere.

Cordiali saluti.