Utente 811XXX
Salve è da qualche tempo che lamento una strana sintomatologia che cercherò di descrivere anche se è molto difficile...ho iniziato a sentire dei brividi interni che partendo dalla schiena si irradiano verso gambe e braccia, a volte tremo come una foglia, ultimamente ho anche problemi alla vista (offuscamento, come se vedessi più scuro del solito, sensazione che avverto per pochi attimi ma ripetutamente durante il corso della giornata) poi un'altra sensazione davvero strana che accuso specialmente quando guido...è come se non mi sentissi più la mano, o meglio, non perdo la sensibilità ma è come se non fosse più mia come se non sapessi dov'è collocata, le gambe uguali, mi sembra che scivolino come sul sapone quando li appoggio sui pedali..ho fatto tanti accertamenti , analisi di ogni tipo, per ultimo visita cardiologica, ecocolor doppler etc...premetto di essere miope e soggetto molto ansioso e sensibile fin da bimba e che non sto passando un bel momento , frequento un corso di studi universitario che non mi piace e lo sottolineo perchè stranamente ho riscontrato che questi "sintomi" li avverto sempre quando mi riavvicino al corso (esami, sede facoltà, etc) erano spariti e sono ricompasi da quando ho iniziato a frequentare i corsi...ho però paura che ci sia qualche complicazione neurologica..quando racconto ciò che sento nel mio corpo vengo scambiata per malata immaginaria ma io sento veramente che qualcosa non va e non so se 'ansia può generare tutto questo.la mia intuizione potrebbe essere giusta? e se si che tipo di visite dovrei fare? mi scuso di essere stata prolissa ma è che sono preoccupatissima anche perchè non vengo creduta...spero tanto in una risposta da voi esperti al riguardo...grazie.Cordialmente, Antonella.

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Antonella,
forse un po' ansiosa lo è, ma liquidare subito come "funzionali" alcuni sintomi che non potrebbero esserlo, può essere dannoso.
A distanza non è facile consigliarLe eventuali esami, ma penso che, dopo una accurata visita neurologica, sarà bene eseguire una RMN encefalo e midollo spinale con gadolinio.
Non deve preoccuparsi, ma gli esami servono anche per escludere le malattie e non solo per confermarle.
Ne parli con il Suo medico

Ci faccia sapere.

Cordili saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente 811XXX

La ringrazio per la risposta...ma lei quindi eventualmente esclude che questi sintomi possano riferisci a semplice ansia?così da come glie li ho descritti?perchè ho cercato di essere il più chiara possibile...se lei mi consiglia questo tipo di esami prenoterò domani stesso almeno una visita preliminare!Cordialmente, Antonella.

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara Antonella,
non escludo e non confermo nulla, come potrei a distanza?
Le mie possono essere vaghe intuizioni, ma niente di più.
Le ho solo consigliato di procedre con qualche accertamento, sentendo magari anche cosa ne pensa il Suo medico.
Sono comunque disponibile per eventuali necessità, come per esempio un colloqui con il Suo medico di fiducia
Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
Utente 811XXX

La ringrazio per la sua disponibilità, lei è gentilissimo e anche il fatto di essere "ascoltata" aiuta..Il fatto è che il mio medico di base( che mi conosce fin da piccina) attribuisce sempre la colpa a quest'ansia...essendo io soggetto molto sensibile e ansioso , mi aveva prescritto anche della valierana che io non ho mai preso perchè sono convinta che in questo caso non si tratti di ansia ma che effettivamente ci sia qualcosa che non va quindi anche la mia è un'intuizione seppur nella mia ignoranza in ambito medico!mi sono già recata da lui più e più volte anche per gli accertamenti che ho già fatto(riferendo anche dei brividi e tutto il resto) ma più tutto risulta nella norma(analisi,etc..) più vengo scambiata per pazza...quindi so già la risposta che darebbe.. l'unica cosa che posso fare è recarmi ancora una volta da lui e chiedergli di prescrivermi visita, etc etc..perchè io continuo a lamentare questa sintomatologia,gli accertamenti fatti(tanti) danno tutti esito favorevole,cosicchè mi sto convincendo che sia qualcosa di neurologico e mi sembra dalle sue risposte che qualche attinenza possa esserci..provvederò non appena possibile a fare tutti gli accertamenti del caso in modo da scongiurare qualche compromissione in questo senso..ciò che mi infastidisce di più sono quei brividi interni, senza febbre, che non mi sembrano formicolii da ansia ma veri e propri brividi!Anche questa sensazione di mani e piedi, è strana è brutta, difficile da descrivere e mi rendo conto sia facile essere travisati quindi anche il mio medico in un certo senso lo capisco solo vorrei trovare la causa di questi disturbi anche invalidanti se vogliamo...pensavo dipendesse dal cuore dato che ho anche un certo affanno sotto sforzo ma il mio cuore è pressochè "perfetto" ho fatto anche una spirometria tutto nella norma...ultimamente mi è uscita fuori anche un orticaria che sembrerebbe cronica e che sto curando con antistaminici, altre analisi e tutto nuovamente nella norma...ho chiesto anche ad un cardiologo qui in rete e mi è stato consigliato di rivolgermi anche ad uno psicologo..forse qualcosa che non va c'è..i sintomi li accuso e sono reali ma forse dipende dalla testa!le farò sapere l'esito degli accertamenti,grazie ancora.un saluto cordiale.

[#5] dopo  
Utente 811XXX

Gentile Dottor Migliaccio tempo fa ho eseguito visita neurologica perché i miei sintomi continuano e anche lievemente peggiorati..dalla visita non è emerso nulla e devo dire che la specialista mi ha fatto una visita molto accurata della durata di più di un'ora circa trovandomi anche particolarmente "agitata" ma dal punto di vista psicologico..per i tremori per scrupolo mi ha chiesto di fare eco tiroide, EMG arto superiore sx(dove il tremore è più accentuato) e rx rachide cervicale.La tiroide è apposto, l'rx rachide cervicale invece ha riscontrato:verticalizzazione del rachide, riduzione in ampiezza di grado leggero del quinto spazio discale intersomatico da approfondire ed esaminare ulteriormente con rmn..non sono presenti alterazioni ossee strutturali focali.L'elettromiografia invece sto attendendo di farla il 10 di questo stesso mese.Inoltre ha richiesto anche consulti psicologici perché non sto vivendo bene la cosa, la mia mente vola verso gravi patologie demielizzanti o peggio ancora tumori al cervello!Preoccupata e spaventata mi sono rivolta anche ad un oculista nell'attesa che visitandomi non ha riscontrato anomalie, retina ok, fondo oculare nella norma...solo la mia "affezionata" miopia!Ora alla luce di quanto riportato nell'rx cervicale lei crede possa esserci un'interessamento midollare o che i miei disturbi possano dipendere proprio dalla cervicale?ho purtroppo fatto due brutti incidenti in questi ultimi anni ed ho subito diversi colpi di frusta ma mai sbattuto la testa o altro.Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa perché soffrendo di claustrofobia e con tutta la buona volontà sarà difficile per me sottopormi all'rmn del rachide...quella dell'encefalo invece la neurologa al momento non la ritiene opportuna anche se io la vorrei fare, non so come ma vorrei farla..ho paura che l'ansia non c'entri un bel niente..e la paura si sta trasformando in terrore ultimamente!poi se mi fermo a riflettere a mente lucida credo possa dipendere solo dalla cervicale visto che da parte mia ho due visite oculistica e neurologica praticamente negative..altro particolare importante è che non ho mal di testa di nessun tipo...insomma nell'attesa anche dell'EMG mi piacerebbe tanto sapere cosa ne pensa di tutto ciò..cordiali saluti

[#6]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile signora Antonella,
seppure nei limiti della consulenza on-line, io ritengo che Lei sia molto ansiosa e che, se non troverà un equilibrio, trascorrerà la Sua vita a girare tra medici, ospedali e radiologie alla ricerca della malattia che non c'è.
E' possibile che ci sia qualche "problemino" in sede cervicale, ma non posso esprimermi se non vedo quanto meno le immagini.
Aspetti l'esito della EMG, eventualmente faccia una RMN cervicale (dovrebbe cercare la RMN <aperta> che limita la claustrofobia) e poi mi faccia sapere.

Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#7] dopo  
Utente 811XXX

La ringrazio per la risposta...dalle mie parti non credo ci siano strutture che fanno rmn aperte, avevo già considerato l'ipotesi ma magari cercherò di informarmi meglio perché per me è un grossissimo limite la claustrofobia..riduzione in ampiezza di grado leggero e "problemino" fanno ben sperare, se non è urgente la eviterei!Piuttosto mi concentrerei su quella dell'encefalo..non so se sia una mia fissazione ma ho uno strano presentimento..per l'ansia,l'apprensione e l'ipocondria(che io riconosco)dovrei invece tentare di risolvere con uno psicologo..ora certo attendo per l'emg che spero sia nella norma almeno da toglierrmi il pensiero della sclerosi multipla e iniziarmi a tranquillizzare...ovviamente non sono in cerca di diagnosi online ma solo di pareri esperti che possano tranquillizzarmi se possibile, invece di "errare" nel web da sola alla ricerca di notizie mediche...guardi la ringrazio immensamente.

[#8] dopo  
Utente 811XXX

Dottore mi scusi non vorrei tediarla ma ora comincio a vedere male anche di profilo, con la coda dell'occhio diciamo..sempre la stessa sensazione di monchini, braccia allungate o cose simili..mi succede solo con le parti del corpo, con gli arti braccia e gambe e solo di lato, gli oggetti li vedo per come sono anche di lato..ma com'è possibile?altri disturbi visivi non ne ho..l'esame obiettivo neurologico è risultato negativo..eppure ad oggi sto ancora così anzi ho l'impressione che questi sintomi siano in progressione..secondo lei dovrei fare anche un campo visivo?non ci sto capendo più nulla...è strano che mi capiti solo con le parti del corpo se avessi problemi agli occhi mi dovrebbe succedere anche con gli oggetti...possibile sia tutta suggestione?magari anche ora che sto al pc ed ho il braccio allungato sul mouse di profilo lo vedo male, quasi distorto e lo stesso mi capita con le gambe poi se mi volto e le guardo "per dritto" allora le vedo bene...oppure mi sembra di non percepire gli arti ad occhi chiusi poi però gli esercizi che mi ha fatto fare anche la neurologa li ho ripetuti e li faccio benissimo anche ad occhi chiusi...non so davvero cosa pensare.

[#9] dopo  
Utente 811XXX

Intanto l'aggiorno sull'EMG che purtroppo non mi hanno fatto fare dopo ore di attesa...la prescrizione medica diceva "emg per tremore di n.d.d." ma il medico non mi ha sottoposta all'esame perché ritiene che non sia né indicato né dirimente in questi casi.Inoltre visitandomi in posizione di Mingazzini dice che presento un fine tremore da probabile attivazione beta-andrenergica...ma cosa significa?il morale della favola è che non ho potuto farla...e non le nascondo di essere delusa.attendo per l'RMN...cordiali saluti

[#10] dopo  
Utente 811XXX

Gentile Dottor Migliaccio ho eseguito risonanza magnetica encefalo...l'ho fatta aperta e senza mezzo di contrasto .. è attendibile lo stesso?
Le riporto come da referto:
Esame eseguito in condizioni basali su apparecchiatura del tipo aperto con magnete da 0.4 Tesla, con sequenze SE/FSE T1 e T2w con scansioni orientate secondo piani assiali, FSE T1 e T2w con scansioni orientate secondo piani sagittali e scansioni coronali FSET2 pesate, in condizioni base.
Non alterazioni focali della intensità del segnale del parenchima cerebrale.
In asse la linea mediana
Normali per simmetria, morfologia ed ampiezzza i ventricoli cerebrali e gli spazi liquorali pericefalici.
Cosa ne pensa?un saluto cordiale

[#11] dopo  
Utente 811XXX

Gentile Dottor Migliaccio è passato del tempo dall'ultimo consulto ma sono riuscita a fare la rmn rachide in toto.L'ho fatta aperta e senza mezzo di contasto.le riporto come da referto:
RMN RACHIDE CERVICALE:
Esame eseguito in condizioni basali su apparecchiatura del tipo aperto con magnete da 0.4 tesla, utilizzando sequenze FSE T1 e FSE T2w con scansioni orientate secondo piani sagittali, GE T2w con scansioni orientate secondo i piani assiali.
verticalizzazione della lordosi.
Modesta osteofitosi marginale somatica paramediana sinistra C2-C3
Minima osteofitosi marginosomatica posteriore laterale destra anche in C6-C7
Canale rachideo di ampiezza nella norma.
RMN RACHIDE DORSALE
Esame eseguito su apparecchiatura del tipo aperto con magnete da o.4 tesla utilizzando sequenze FSE T1 ed FSE T2w con scansioni orientate secondo piani sagittali SE T1 T2w con scansioni orientate secondo piani assiali.
Non segni di patologia discale erniaria,per quanto apprezzabile con la metodica.
Canale rachideo di ampiezza nella norma.
RMN RACHIDE LOMBARE.
Esame eseguito su apparecchiatura del tipo aperto con magnete da 0.4 tesla utilizzando sequenze FSE T1w ed FSE T2w con scansioni orientate secondo piani sagittali, FSE T1w e T2w con scansioni orientate secondo piani assiali.
Non patologia discale erniaria.
Canale rachideo di ampiezza nella norma.
la mia cervicale com'è messa?!In più da questo referto non riesco a capire nulla rispetto al midollo poiché non v'è alcun riferimento..Mi scusi l'ignoranza ma è il canale rachideo?
Spero di ricevere una sua risposta.Cordiali saluti.

[#12]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
dagli esami effettuati non vi è nulla di significativo. Le confermo quindi quanto scritto nella mia ultima risposta

Cordialità
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#13] dopo  
Utente 811XXX

Gentile Dottor Migliaccio la ringrazio molto per la sua disponibilità..sto per intraprendere una terapia farmacologica per questi disturbi che purtroppo hanno cronicizzato..si pensa possano dipendere da un forte stato depressivo, per cui più una depressione che ansia..spero di poterne trarre giovamento e oltretutto che malattie demielizzanti "brutte .brutte" vedi sclerosi o simili possano essere state escluse definitivamente...lei crede che con queste due risonanze io possa mettermi definitivamente tranquilla?per me sarebbe tirare un gran sospiro di sollievo visto che ho avuto molta paura vista la sintomatologia...!la ringrazio ancora.Cordiali saluti

[#14]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
idem come sopra
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#15] dopo  
Utente 811XXX

Grazie mille!!Cordialità.

[#16] dopo  
Utente 811XXX

Gentile Dottor Migliaccio mi ritrovo qui a scriverle ancora per chiederle un chiarimento se possibile..io ho fatto entrambe le risonanze magnetiche sia encefalo che rachide in toto APERTE solo che mi è stato riferito che non sono particolarmente attendibili per studiare le parti molli come l'encefalo e il midollo visto che il magnete ha una potenza inferiore..io questa cosa la sapevo già ma visto che sono molto claustrofobica ho optato per quelle credendo che andassero bene lo stesso!..visto che i miei pensieri ultimamente vanno alla sclerosi multipla mi piacerebbe sapere da lei se questo è vero oppure posso considerarle attendibili..mi ero davvero tranquillizzata in tal senso ma certo che se le cose stanno così comincio ad avere più dubbi di prima...secondo lei è il caso che io le ripeta?Chi mi dice che sono attendibili lo stesso, chi mi dice di no...insomma non ci sto capendo più nulla e gradirei un suo parere .Un saluto cordiale.

[#17]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara signora Antonella,
La smetta di andare alla ricerca di una malattia a tutti i costi.
Vuol sapere se ha la sclerosi multipla? Per questo è necessario eseguire una puntura lombare per esame del liquor cerebrospinale, sempre che trovi chi gliela fa se tale sospetto non c'è.
Mi dia retta: un paio di buoni colloqui con lo psicologo l'aiuteranno.

Cordiali saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#18] dopo  
Utente 811XXX

Gentile Dottor Migliaccio ho già fatto qualche colloquio con uno psicologo(7 per la precisione) ma che ho interrotto di mia spontanea volontà visto che non mi aiutavano..ora la neurologa che mi segue mi ha messo in cura con una terapia di antidepressivi con daparox,ne prendo una pastiglia al dì ed ho già fatto 10 iniezioni di samyr dalle quali almeno a livello psicologico credo di aver tratto qualche beneficio..per gli antidepressivi invece mi è stato detto di aspettare affinché facciano effetto...per cui sto provando a curarmi...sono a conoscenza della puntura lombare e mi creda non vorrei arrivare a tanto!Pensavo di potermi tranquillizzare sulla base delle risonanze magnetiche,il mio dubbio nasceva sul macchinario aperto..ma se anche lei mi dice così forse è il caso che mi tranquillizzi in tal senso...mi sono convinta di avere la sclerosi per i sintomi che accuso ma anche la mia neurologa parla di sindrome depressiva con somatizzazioni...spero di stare bene presto.La ringrazio ancora una volta per la disponibilità.Cordiali saluti.

[#19]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Vedo che Lei è molto ragionevole, nonostante l'ansia.
E' molto giovane, cambi gli studi se quelli che fa ora non La soddisfano, pensi di trovarsi degli interessi sia culturali che di svago. Insomma non pensi più alle malattie, soprattutto alla sclerosi multipla.

Tanti tanti auguri!
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#20] dopo  
Utente 811XXX

La ringrazio per l'augurio che ricambio...credo che cambiare indirizzo di studi sarà una delle cose che farò a breve perché è vero che non sono soddisfatta e sto andando avanti per inerzia e a questo punto ho l'impressione che sia tutto collegato,anche il voler trovare malattie a tutti i costi pur di trovarmi un alibi,perché gli accertamenti che ho fatto sono tutti nella norma e altrimenti non me la spiego!Cordialità.Antonella