Attivo dal 2016 al 2017
Non è la prima volta che scrivo qua di questi sintomi, ed è vero che ho gia ricevuto in passato diverse osservazioni dicendomi di stare tranquilla che tanto non ho niente..
dunque, io prima di quest'anno non ho mai avuto niente, ma ad agosto ha iniziato a farmi male la testa, ma non nel senso che mi girava, come delle fitte e in piu mi costringeva a stare a letto altrimenti se mi alzavo avevo vertigini e come se fossi estranea alla realta. ecco che pero iniziata la scuola tutto mi passa come se non fosse successo nulla. a dicembre, finita la scuola per le vacanze di natale, noto praticamente gli stessi sintomi, ed ecco che questa cosa si ripresenta senza lasciarmi stare neanche un giorno delle vacanze, quindi immaginate voi che belle vacanze abbia passato. adesso mi ritrovo, qua davanti al computer in attesa di una risposta che non sia la solita "devi andare del medico curante" oppure "a distanza non si possono fare diagnosi" perchè lo so che devo andare a farmi controllare, ma appena dico ai miei (ho 17 anni) che devo andarci mi dicono "tranquilla che sarà solo mal di testa" e liquidano la cosa. io ho provato a spiegare ma loro ancora niente. arriviamo pero ai miei sintomi, che in genere sono sempre gli stessi:
debolezza grambe e braccia
accenno di dolore alla testa
qualche volta vertigini
raffreddore
fatica a completare respiri profondi con la bocca
siccome documentandomi su interner e scrivendo questi sintomi l,unica cosa che è uscita è stata "tumore". ora io ho paura di avercelo veramente. ho proprio questa sensazione che all'interno del mio corpo qualcosa sta succedendo ma non so cosa. ho provato ad associare questa cosa al raffreddore ma io stessa soffrendo di riffraddore cronico riconosco i miei sintomi. cosi pensavo fosse dovuto al ciclo ma non ho mai avuto sinotmi del genere prima..quidni dottori quello che vi chiedi è o di cercare di tranquillizzarmi oppure di cercare almeno di scrivermi "i tuoi sintomi sono simili a..." vi prego, vi scongiuro con tutto il mio cuore. sono una ragazza molto sensibile e anche molto ipocondriaca, e anche per una volta ribadisco il fatto che ve lo chiedo con il cuore e le lacrime agli occhi.
ringrazio tutti

[#1]  
Gentile ragazza,
internet non è un mezzo che fornisce le diagnosi, al pari di una bilancia elettronica, dove introducendo una moneta si ha un biglietto con il peso e magari con l'oroscopo.

La diagnosi è la fase più complessa della Medicina e non sarà certo la navigazione nel Web che sostituirà il Medico. Almeno per i prossimi 2000 anni.

Quindi gentile ragazza se vuole essere rassicurata sui sintomi si rechi da un medico e qui ancora Le confermo che a distanza non è possibile fornire indicazioni diagnostiche e terapeutiche.

Una buona serata

[#2] dopo  
Attivo dal 2016 al 2017
Grazie dottore per la tempestiva risposta
Lo so che internet non è il mezzo per fare delle diagnosi..ma solo cosi per tranquillizzarmi e dire "ok non è un brutto male"
Secondo lei, a grandi linee, cosa potrebbe essere?
Solo per scopo informativo
Se i sintomi dovessero proseguire in questi giorni andró dal mio medico curante il prima possibile

[#3]  
Non esistono "grandi linee" e le diagnosi un medico serio non le fa "a spanne".
Sarebbe un comportamento poco rispettoso ( e molto pericoloso)nei confronti dei pazienti se io mi azzardassi a dire < stia tranquillo, non è nulla> oppure < guardi che può essere una cosa grave>.

Nel primo caso ( e non parlo solo di Lei) il paziente potrebbe sentirsi tranquillizzato e sottovalutare dei sintomi che invece dovrebbero essere approfonditi, nel secondo si rischia di creare inutilmente uno stato di apprensione e di panico.

Un caro saluto

[#4] dopo  
Attivo dal 2016 al 2017
Eh lo so dottore ha ragione..spero non sia nulla di grave..

[#5] dopo  
Attivo dal 2016 al 2017
dottore ma è possibile che tutto questo sia legato ad una forma di ansia?
perchè sbirciando ancora su internet ho letto di uno che ha i miei stessi sintomi e ha detto che molto probabilmente si tratta d'ansia..
pero non riesco a capire a cosa sia dovuta..