Utente
Buongiorno,

qualche mese fa ho effettuato una RMN cervico-dorsale, con il seguente risultato:

Rettilineizzazione del rachide cervicale.
Diametri del canale spinale nei limiti di norma.
Lievemente protruso in sede mediana-paramediana destra il disco C3-C4.
Modestissima protrusione mediana-paramediana sinistra del disco C4-C5.
Il disco C5-C6 protrude concentricamente senza determinare significative impronte sull'astuccio durale ed impegna parzialmente le regioni preforaminali.
Il disco intersomatico D9-D10 protrude nettamente in sede mediana improntando la superficie ventrale dell'involucro meningeo e determinando abolizione dello spazio liquorale perimidollare anteriore.
Normocontenuti i restanti dischi intersomatici esaminati.
Tendenza alla cuneizzazione anteriore dei soma di D9, D10 e D11 che presentano noduli intraspongiosi di Schmorl e focolai di osteocondrosi in corrispondenza degli spigoli somatici anteriori.

Sono andato a mostrare i risultati a un fisiatra, che mi ha "solo" consigliato di evitare posizioni scorrette e fare "ginnastica".
Premetto che non ho particolari dolori, ma sicuramente sento abbastanza spesso il collo un po' teso/poco sciolto. Da qualche settimana ho iniziato a praticare yoga (livello principianti).

Volevo sapere se alla luce dei risultati sopra alla RMN, io debba/possa fare qualcosa in particolare per migliorare la situazione, e anche qualora sia meglio evitare alcuni esercizi o movimenti?

Grazie!

[#1]  
Dr. Luca Basaldella

20% attività
0% attualità
8% socialità
TREVISO (TV)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2017
Direi che il chirurgo non le serve, non vi è particolare prevenzione nella patologia degenerativa della colonna vertebrale ma una educazione funzionale su consiglio fisiatrico è indicata
Dr. Luca Basaldella- Neurochirurgo