Nervo sciatico lesionato

Gentile Medico, sono la figlia di una donna di 61 anni, la quale si è sottoposta nel giro di 5 anni a 5 interventi alla colonna vertebrale (da L3 a S1, con stabilizzazione del bacino). Gli ultimi due sono stati quelli riparatori ai 3 precedenti, falliti sia per errore umano e rigetto ad osso artificiale. In questo momento possiamo dire che per quanto riguarda l'aspetto tecnico l'intervento è riuscito (si è formato l'osso tra gli anelli quindi la schiena è stabile), ma per lo schiacciamento delle vertebre sul nervo sciatico (L5),durato per anni, e per qualche altro motivo a noi sconosciuto, mia madre non cammina; ha fatto tanta riabilitazione; ha preso tanti farmaci contro il dolore; Telefonicamente l'ultimo medico che l'ha operata le ha detto che il nervo è lesionato.
Volevamo sapere se è possibile fare qualcosa, non sappiamo più a chi rivolgerci. Grazie. Spero di essermi spiegata bene. Distinti saluti
Laura R.
[#1]
Dr. Antonio Colamaria Neurochirurgo 107
Gentile Signora,
un caso così complesso andrebbe attentamente studiato sia dal punto di vista clinico che neurofisiologico.
Solo a completamento di tale iter diagnostico si potrebbe esprimere un giudizio su eventuali possibilità terapeutiche. Spero di esserLe stato di aiuto e può contattarmi per ogni ulteriore informazione.

Distinti saluti

Dott. Antonio Colamaria
Neurochirurgo
Ospedale Consorziale Policlinico
Piazza Giulio Cesare, 11
70124 - BARI
Tel. 080/5592334 - 374
Fax. 080/5592001

Antonio Colamaria - Specialista in Neurochirurgia

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa