Utente
Buongiorno,
a seguito forti dolori alla spalla ed al braccio con anche dei formicolii alla mano sinistra precisamente al pollice ed indice, mi sono recato a visita da un ortopedico il quale mi ha prescritto una RM di cui descrivo l'esito:
Riduzione della fisiologica lordosi
Ernia discale espulsa in sede endocanalare laterale sinistra a livello C6-C7 determinante effetti compressivi sulla radice C7.
protrusione discale endocanalare a lieve maggiore salienza mediana in c3-c4-c5-c6 con secondaria impronta sullo spazio subaracnoideo.
Spondilodiscoartrosi D1-D2 con osteofiti marginale e protrusione discale endocanalare paramediana e foraminale bilaterale; ridotta l'ampiezza di entrambi i neuroforami.
nella norma i diametri ossei del canale spinale

non si osservano aree di alterato segnale a carico della corda midollare.

So eseguendo una cura con cortisone bentelan e Tricotin da circa 2 settimane ma i dolori solo attenuati ma ancora presenti.

Mercoledì andrò a visità dal neurochirurgo.
Volevo chiedervi se per l'ernia in c6-c7 che a dire dell'ortopedico è quella che causa i sintomi,è possibile eseguire l'intervento miniinvasivo laser PLDD oppure L'ozono terapia, oppure è necessario l'intervento tradizionale.

Vi ringrazio per la risposta.

Grazie

[#1]  
Pur con i limiti del consulto a distanza, credo proprio che sia necessario l'intervento di microsdicectomia per via anteriore