Utente 567XXX
Ernia discalel2 ed s1 ove i dischi presentano riduzione dello spessore. ad l5 s1 determina modesta impronta del sacco di tale che è accentuata una ristrezza canale con il concorso di ipertrofia delle zygoapofisi e dei legamenti gialli. ad l4 l5 voluminosa potrusione posteriore discale e determina netta impronta del versante al sacco di tale e della radice nervosa l5 artrosi e stenosi l3 l4 degenerative artrosiche le radici nervose risultano dislocate nei recessi superiori. Compressa la radice nervosa l4 presenza di stenosi foraminale. ectasia della tasca reticolare della radice nervosa d10 piccolo angiona somatici d11 sinistro le volevo chiedere cosa ne pensa se si deve intervenire grazie se risponde

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
che disturbi ha ?
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente 567XXX

Grazie della risposta i miei sintomi sono che faccio fatica a stare molto in piedi ho fatto x un mese il cortisone ho preso le goccie soldesam che il dolore e calato adesso mi devono fare la terapia del dolore che inizio il 7 novembre.il mio problema è che anche a camminare mi stanco la zona lombare non ho tanta autonomia a stare in piedi purtroppo il mio lavoro che lavoro al freddo e devo stare in piedi 8 ferma fissa x sistemare le confezioni dell'.affettato grazie se mi risponde ancora

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Probabilmente la causa dei suoi sintomi è l'ernia discale. Vista la situazione descritta, continuare ad assumere farmaci se può portare beneficio questo sarà solo temporaneo.
A distanza non posso confermare quello che è intuibile, ovvero la necessità di un intervento chirurgico

Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano