Utente 718XXX
Buongiorno Dottori, da anni soffro di dolori lombosacrali che a volte mi fanno bloccare con la schiena con dolori che oltre alla schiena si manifestano in un secondo tempo con una lombosciatalgia, a volte senza lombosciatalgia.
Dopo anni che non mi bloccavo più, mi sono bloccato circa 3 mesi fa con un dolore lombosacrale che è sparito lasciando spazio ad una lombosciatalgia.
Tuttavia non ho mai smesso di muovermi e di andare a lavorare o camminare.

Dai risultati di una RMN nascono questi problemi:

L'indagine è stata confrontata con una precedente TC della 24/06/2008 eseguita in altra sede.

Regolare allineamento dei metameri vertebrali esaminati che conservano normale morfologia.

Rettilineizzata la lordosi lombare.
L'ampiezza del canale rachideo è lievemente ridotta su base congenita, reperto più accentuata nel tratto L3 e L5 relazione alla presenza di ipertrofia dei massicci articolari interapofisari.
I dischi interposti nel tratto L3-S1 sono modicamente assottigliati ed ipointensi per fenomeni di disidratazione.

In L3-L4 minimo accenno alla protusione discale mediana in assenza di significative impronte sul sacco durale o estensioni intraforaminali.

In L4-L5 protusione discale mediana che non sembra determinare conflitti disco-radicolari ed impronta modestamente il sacco duale, in assenza di estensioni intraforaminali.

In L5-S1 minimo accenno alla protusione discale mediana paramediana sn a cui si associa irregolarità osteofitosica margino-saomatica della limitane superiore di S1.
Non sono evidenti immagini riferibili a conflitti disco-raqdicolari.

Nei livelli esaminati non si osservano alterazioni di segnale a carico del midollo spinale; il cono midollare è regolarmente rapresentato in D12-L1.


La cosa che mi fa un po' riflettere è che i dolori che presento adesso mi portano a sospettare anche un inizio di artrosi all'anca destra, in quanto a volte (non sempre) sento dolore all'altezza dell'anca destra palpeggiandola, anche nella parte anteriore dell'anca che si confonde con una sciatalgia che ho avuto dopo l'ultimo blocco discale ma che adesso è diminuita.
Tuttavia quando dormo non mi fa male ne il ginocchio, ne l'anca.
Quando faccio la camminata veloce mi sento meglio in generale, ma ho letto su internet che a volte la camminata veloce si ripercuote negativamente per chi ha un'artrosi all'anca.
Vorrei sapere inoltre se una lombosciatalgia dovuta a patologie discali può avere gli stessi sintomi dell'artrosi all'anca.
In ultimo non ho dolori all'inguine, dolore che si manifesta solitamente con artrosi all'anca.
Secondo un vostro parere potrei avere oltre i problemi alla colonna vertebrale anche un'artrosi all'anca?
Grazie mille a tutti e scusate se sono stato lungo.

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Buonasera. Direi che i disturbi possono essere simili, ma non uguali. Intanto sarebbe utile che facesse una x-grafia delle anche proprio per vedere se lì vi è qualche cosa di sospetto.
Una valutazione ambulatoriale neurochirurgica, con visura delle immagini della risonanza, può risolvere il Suo problema diagnostico.
Sinceramente, Lei mi pare abbastanza giovane per avere un problema all'anca.
Vediamo prima gli esami, quindi faccia la visita specialistica.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente 718XXX

Grazie per la risposta. Il mio medico mj ha prescritto un'ecografia all'anca, anche se io gli ho chiesto una RX, lui mi ha detto che è meglio un'ecografia. Inoltre ho letto che un'artrosi si può manifestare anche dai 40 anni ai 50 anni, considerato che ho anche delle pretuperanze discali. Lei cosa ne pensa?

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
E' improbabile, ma non impossibile. Vediamo l'esito dell'indagine consigliata, poi ne riparliamo.
Aspetto l'esito dell'indagine.
Cordialmente.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4] dopo  
Utente 718XXX

Buongiorno Dottore, mi è stata fatta l'ecografia all'anca, il risultato e':
Modica quantità di liquido endoarticolre coxofemorale,
Si segnala presenza di minima quantità di liquido a carico della borsa del grande troncantere con inspessimento bursale ipoecogeno.
Contestualmente si osservano alcune micro-calcificazioni.
Non evidenza di ulteriori raccolte liquide o calcificazzioni a carico della regione anatomica in esame.
Tale reperto ecografo, è meritovole di correlazione a dato clinico-obbiettivo radiografico e rivalutazione da parte del medico curante o specialista di riferimento per proseguire l'iter diagnostico terapeutico.

Secondo lei su una stima, potrebbe esserci anche un'artrosi importante all'anca?

Grazie e cordiali saluti

[#5]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Faccia l'indagine radiologica, come già Le avevo consigliato.
Poi, ne riparleremo.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294