Utente
Salve gentili dottori: circa 4 anni fa ho subito un intervento per una sport hernia destra con posizionamento mesh retina.
Da quel momento il dolore inguinale è stato quasi sempre presente, con picchi di dolore acuto e cronico per mesi, per poi sciamare e diminuire in altri mesi, e ripresentarsi piu forte successivamente.
Il chirurgo che mi ha operato al tempo mi disse che si trattava di nevralgie post operatorie, e che tutto sarebbe passato.
Così non è stato.
Ho eseguito varie visite dall’urologo, tutto nella norma, ho eseguito ecografie e risonanze, zero recidive, alchè mi sono recato da uno specialista, un neurochirurgo rinomato, la quale visionato i referti, e fatto un esame personale, mi ha dato la sua opinione.
Nervo genito/femorale incarcerato dalla precedente operazione! Il dottore mi dice che l’unica soluzione è riaprire, levare la vecchia retina, liberale il nervo ed inserire una nuova mesh! Ho provato con Farmaci in passato tipo Lyrica, Gabapetin, infiltrazioni, ma nulla.
Il dolore persiste! Ora sto assumendo degli integratori per i nervi, come feci già in passato! Vi chiedo se esiste qualche soluzione oltre l’intervento?
Ma soprattutto i rischi e la difficoltà di quest’intervento! Ho letto che vi sono dei rischi abbastanza rilevanti! Ho bisogno del vostro parere dottori, ho parecchio timore e sono confuso.
Vi ringrazio vivamente in anticipo!

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Egregio Paziente,
La fenomenologia che lei descrive nel suo racconto anamnestico potrebbe evocare il sospetto di un coinvolgimento del nervo genito- femorale, che comunque - come indica il termine- quando è interessato comporta sintomi a carico della faccia altero-laterale della coscia ma anche della regione genitale. Tuttavia, potrebbe anche essere coinvolta la sola sezione femorale. Prima di procedere ad un reintervento le suggerirei di consultare un valido neuro-fisiopatologo per un accertamento funzionale mediante elettro-neurografia.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per l’accurata risposta! Le volevo chiedere una sola ultima informazione! Vi sono dei pericoli riguardanti il reintervento sulla zona già operata? È un intervento molto delicato e difficile? Inoltre non vi è una volta riposizionata la nuova mesh, lo stesso medesimo pericolo di imbrigliamento del nervo, durante la fase di cicatrizzazione? La ringrazio.

[#3]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Questo è un problema che coinvolge il chirurgo generale, ma auspicabilmente potrebbe anche non essere necessario ricorrere all'intervento
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it