Utente
Buon pomeriggio, dottori sono un ragazzo di 32 anni circa 7 mesi fa sono stato operato per rimuovere un'ernia del disco tra L4 e L5 che, poiché comprimeva il nervo, causava anche dolore alla gamba sinistra e andava al piede.
L'operazione è andata bene e ho smesso di avere sintomi, anche se nel corso dei mesi ho avuto dei gonfiamenti come bozzi sulla parte bassa della schiena ma poi sembrava che andasse tutto bene.

Dalla scorsa settimana pero ho un'area molto gonfia, che toglie la mobilità e provoca dolore e mi dà una forma letteralmente quadrata in quella zona (lombare) Ho notato che il maggiore gonfiore e rigidità dei muscoli è al di sopra del taglio dell'operazione.

Potrebbe essere di nuovo l'ernia?
Come.
dovrei comportarmi?
Ho preso un brufen oggi ha alleviato un po il dolore ma e leggermente il gonfiore dopo 2 ore sto da capo.

Ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere un accumulo di liquor in sede.
Se fosse così, andrebbe eseguita una rmn di controllo, ponendo il quesito diagnostico, e poi comportarsi in funzione di ciò che evidenzierà la rmn. Potrebbe essere un problema risolvibile con trattamento conservativo o con altre manovre esterne.
Se Lei tossisce o starnutisce, si gonfia e/o si indurisce di più?
Se ha piacere, dia pure ulteriori notizie.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore, la ringrazio per la tempestiva risposta e il tempo dedicato, quindi mi consiglia di fare una risonanza giusto? E cosa intende per manovre esterne e conservativo ?
E sopratutto cosa intende per liquido ?
Ho provato ora a tossire sento che si contraggono i muscoli credo, ma non noto un gonfiamento ma un ulteriore durezza.
Poi come le dicevo percepisco e sento dolore e ho questo gonfiore come infiammazione (esempio come se prendo una botta e quella parte si gonfia ) leggermente sopra dove sono stato aperto per l'operazione e anche la zona lombare per esempio per se sono seduto e muovo il bacino sento dolore ma non riesco a capire bene quanto,perche dove sento questa durezza e gonfiore e leggermente sopra di dove sono stato operato.
Per esempio il ghiaccio aiuta per muovermi leggermente e dolore.
Poi volevo chiederle se una volta che capisco cosa ha e averlo trattato che mobilita posso eseguire yoga o pilates chiaramente moderato.
Cosa mi consiglia?
Grazie in anticipo.
Cordialmente.

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nella spina dorsale vi è un liquido che potrebbe essersi formato/spostato nei tessuti molli.
Una manovra esterna potrebbe essere il tentativo di evacuare il liquido dai piani meno profondi (o da quelli più profondi con un drenaggio a pemanenza, tipo alcuni giorni stando distesi a letto: in questo caso sarebbe una manovra interna), mentre un trattamento conservativo potrebbe essere la somministrazione di farmaci che diminuiscono la formazione di liquor e tenendo il paz. disteso (a proposito, quando è disteso il gonfiore è meno teso? E, per ultimo, quanto è estesa la zona gonfia e di quanto si solleva sul piano della pelle?.
Si può anche pensare ad un bood-patch....
Sono discorsi teorici perchè si parla senza che sia stata eseguita la rmn.

Il discorso dello sport lo affrontiamo dopo avere le idee più chiare con la rmn.
Dia pure altre notizie e saluti cordiali.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore, la ringrazio ancora una volta per essere intervenuto e per la spiegazione esaustiva.
Chiaramente andro a fare una risonanza magnetica per capire tutte le dinamiche e il da farsi, per poi riportare l'esito affinche possa avere anche lei un idea.
Per quanto riguarda la tensione quando sono a letto discomprime e migliora anche la parte dorsale.
Il gonfiore e dove divento quadraro parte sicuramente la zona operata ossia L4 e L5 zona lombare, fino ad arrivare alle vertebre toraciche (credo sia D3 ) e mi da questa forma quadrata ma sento dolore anche andando verso le vertebre sacrali ma siccome ho perso muscolo non riesco a capire se anche in quella zona cia sia questo rigonfiamento ma sicuramente sento dolore che si protrae anche verso l'anca andando verso la gamba ora.non so se puo essere un riflesso e il gonfiore si solleva al punto di non avere la forma a curva della parte sacrale fino come le dicevo alla zona dorsale.
Per lo sport sicuramente aspettero il risultato della risonanza..
Ma pensa che potrebbe essere che a distanza di 7 mesi si sia formato questo liquido ?
Che cosa é un blood-pacht? Un coagulo ?
E nel frattempo cosa mi consiglia di fare posso prendere un rilassante e analgesici?
Ringrazio anticipatamente.

[#5]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Rilassanti ed analgesici li può prendere.
Il bood-patch può essere, a grandi linee, definito un coagulo.
Per il resto aspettiamo la rmn.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294