Utente
Buonasera...sono qui a scrivere in attesa di appuntamento con lo specialista ciò che è stato refertato nella rx l/a.
Causa instabilità ho Eseguito intervento di artrodesi circonferenziale l3-l4 con viti peduncolari barre laterali e Cage intersomatica, l esame riporta quanto segue:
Impianto di stabilizzazione L3-L4 con viti transpeduncolari di fissazione.
C'è combinazione con la tecnica artrodesica.

Cage intersomatica per surplus nella stabilizzazione della colonna.

Modica ridotta ampiezza degli spazi l4-l5.
Nonostante continuo a lamentare dolore persistente lato sx del tratto lombare.
Con questo chiedo voi gentilmente se è tutto nella norma o c'è da preoccuparsi! Grazie x la risposta data

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Purtroppo non infrequentemente può capitare che la strumentazione metallica, per stabilizzare la colonna, che è sostanzialmente definitiva, può dare dolori alla colonna stessa. Gli stessi spazi viciniori, per logica conseguenza, tendono a restringersi. Direi che, a questo punto, Lei potrebbe
e dovrebbe beneficiare di un ciclo di ionoforesi con fans.
Chieda al Chirurgo che La ha operata e, se ha piacere, riferisca pure.
Cordialmente.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la risposta!! Certamente la terrò informata! Grazie

[#3] dopo  
Utente
Buonasera dottore prima di eseguire i suoi consigli ho provveduto anche ad un altro esame, di seguito le scrivo quanto segue: Risonanza magnetica con mdc:
Esiti si stabilizzazione vertebrale mediante viti transpeduncolari tra l3-l4. Presenza Cage laterale sinistra allo stesso livello.
I reperti determinano fenomeni artefattuali locali che impediscono una corretta valutazione rm.
Non evidenti impronte discali di rilievo sul Sacco durale a livello l3-l4. Nonostante i suddetti artefatti sembra apprezzarsi un potenziamento dopo mdc in sede epidurale sinistra a ridosso della radice in l3. Non si posso escludere con certezza tessuti di granulazione/ cicatriziali. Ampia protrusione discale mediana che impronta il sacco durale in l4-l5 e di più modesta entità in l5-s1.
Grazie dottore!

[#4]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Andrebbero viste le lastre (dischetto). Il consiglio da me datoLe appare ancora valido; forse si potrebbero aggiungere dei cicli infiltrativi in loco. La diagnosi/terapia/prognosi può essere fatta alla fine della valutazione e seguendo il paz. nei tempi successivi.
A distanza, di più non è possibile dire.
Dia pure ancora notizie, se crede.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#5] dopo  
Utente
Grazie mille dottore x la disponibilità e risposta data!!!