Utente
Buonasera, sono un ragazzo di 33 anni, dall'età di 15 fino ai 23 ho trattato la mia scoliosi con il corsetto e terapia posturale, negli ultimi 2 anni ho iniziato a soffrire sempre di più di dolori alla gamba sx, formicolii, bruciori e difficoltà a camminare, nonostante continui a fare la terapia posturale che ha tenuto la mia scoliosi stabile (importante ma stabile).
negli ultimi mesi il dolore è diventato sempre più forte tanto da fare fatica anche a lavorare (sono un pasticcere) dall'ultima risonanza che ha visto il mio ortopedico è emerso questo:Discopatia L5-S1 con retrolistesi di L5 e stenosi foramidale sx idrope faccetta L5-S1 dx.

Più discopatia L2-L3 con edema sub-condrale (modic 1).

Ora, mi è stata prescritta infiltrazione antalgica (la farò martedì) e se non darà gli effetti sperati si valuterà soluzione chirurgica ALIF L5-S1...Volevo cercare di capire in cosa consiste questo intervento.

La mia scoliosi ha come curva primaria quella lombare

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
In cosa dovrebbe consistere l'intervento avrebbe dovuto chiederlo al Suo futuro Chirurgo. Senza dubbio si tratta di un intervento abbastanza invasivo che, a mio avviso, andrebbe preso in considerazione dopo l'eventuale fallimento di altri trattamenti decisamente meno invasivi.
Cordialmente.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
Buonasera e grazie per la risposta,subito non me lo ha spiegato mi ha solo detto intervento ALIF,ma sinceramente informandomi su internet un po'mi preoccupa,non capisco perché non voglia intervenire posteriormente....

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Io non ho visto le immagini e non ho neanche capito di che grado sia lo scivolamento (quanti millimetri?), se sono state fatte le x-dinamiche e se hanno mostrato alterazione/variazione dei predetti millimetri...La cosa va valutata anche alla luce dei dell'obbiettività clinica ecc.
Dia pure altre notizie.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294