Utente
Salve dottori sono una donna di 35 anni e sono 5 mesi che ho delle parestesie e ipostenia a tutti e 4 gli arti non cMmimo più come prima ho dolori muscolari e articolari sono sempre addormentate con formicolio continuo sono tutta intorpedita ho la sensazione come se degli aghi mi pungicano eppoi nn ho proprio le forze non riesco più a fare le scale eppoi da quando è uscita questa ernia ho anche il bisogno di andare di continuo ad urinare ho preso di tutto ma senza nessun miglioramento cosa devo fare?
Ho il rachide più dritto del dovuto ho modesti fenomeni uncoartrosici c5-c7 poi ernia c5-c6 sottolegamentosa paramediana laterale sinistra ad impegno foraminale che comprime il sacco durale e l'emergenza radicolare c6 poi protrusione disco somatica circonferenziale c6-c7 insomma vorrei dei consigli il neurochirurgo dice che non è il momento per un intervento dal momento che l'ernia non è uscita completamente... Ma a me non passa con nulla che devo fare?
Grazie a chi mi risponderà

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
PADOVA (PD)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Propenderei per un'interpretazione diversa da quella offerta dal Suo Neurochirurgo.
La fuoriuscita completa dell'ernia cervicale potrebbe notevolmente aggravare la già in atto sintomatologia.
Se c'è un'ernia cervicale che non interessa il midollo ed è sintomatica, magari altalenante, per un fatto algico (ma senza deficit motori), si può anche decidere per un trattamento conservativo. Ma questo non mi appare essere il Suo caso.
Senta anche un altro parere specialistico e, se ha piacere, dia pure altre notizie.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta dottore molto gentile , martedì ho appuntamento un altra volta e spero infatti che mi risolvono il problema una volta per tutte perché fino adesso le ho provate tutte antidolorifici antinfiammatori punture varie cortisone ma niente.. Ma dottore una cosa le volevo chiedere ma perché da quando sto in queste condizioni urino di continuo? È sempre dovuto a questa cosa?

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
PADOVA (PD)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Potrebbe essere.
Probabilmente Lei urina poco, ogni volta, Le rimane un residuo importante in vescica e, a breve distanza di tempo, deve nuovamente tentare di svuotare la vescica, ma urinerà ancora poco: nelle 24 ore la Sua quantità emessa sarà normale, o quasi, ma Le residuerà stabilmente una cospicua quantità in vescica.
A grandi linee dovrebbe essere questa la Sua condizione.
Dia pure ulteriori notizie.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille dottore gentilissimo ora ho le idee più chiare ma un ultima cosa le volevo chiedere ma dopo l'intervento solitamente questi deficit alle gambe e alle braccia passeranno? Si riaquisteranno le forze e non sentire più tutti questi sintomi?

[#5]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
PADOVA (PD)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Può essere; di solito la situazione migliora (magari anche con la rieducazione). Soprattutto, se va tutto bene, si ferma l'aggravamento.
Faccia pure conoscere l'esito dell'iter terapeutico.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottore niente ho fatto la visita e mi è stato detto che non è il mio caso per operare e che devo continuare a prendere farmaci mi ha dato l'orudis per 10 giorni e fare anche un elettromiografia agli art sup. E dice che comunque non comprime il midollo solo le radici e quindi l'intervento non serve, ma comunque penso di andare da un altro medico a questo punto. Comunque grazie per la sua cordialità dottore

[#7]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
PADOVA (PD)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
OK. Se ha piacere, dia pure ulteriori notizie.
Saluti cordiali.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294