Utente
Salve a tutti cercherò di essere precisa e breve quanto più possibile.

Sono una ragazza di 28 anni, per 3/4 giorni avvertivo questo dolore/fastidio al lato destro lombare non riuscendo a girarmi bene altrimenti mi tirava in quella zona.
La sera del 31 scendendo le scale sono caduta ma nulla di grave ho battuto soprattutto la gamba provocandomi dei lividi.
L'indomani mattina alzandomi dal letto solo con il busto e ancora le gambe stese per guardarmi la caviglia e controllare che fosse tutto ok, nel ritornare indietro con la schiena ho sentito un forte crack proprio in quella zona dove avevo già dolore.
Successivamente sono rimasta paralizzata non potevo muovermi nemmeno di un mm mi veniva da piangere ma non potevo il dolore era troppo forte al che ho pensato di aver rotto una costola perché il dolore era lancinante, proprio al livello dell'ultima costola posteriore.
Ho provato ad alzarmi, il mio compagno voleva provare ad alzarmi in qualche modo ma era impossibile ho detto di chiamare l'ambulanza (io che sono una fifona e per nessun motivo sarei andata in ospedale o addirittura nell'ambulanza).
Dopo 10 Min arrivano e mi portano in ospedale, dopo diverse ore di attesa e dopo un paio di flebo di antidolorifici, mi fanno le lastre.
Pe fortuna niente di rotto, così la dott.
sa mi dice che si tratta o di un forte strappo muscolare o il fuoco di Sant'Antonio.
Dopo un'altra flebo di antidolorifico e un altro prelievo la situazione inizia leggermente a migliorare e riesco anche ad alzarmi dalla barella e andare in bagno.
Dopo 12 ore in ospedale sulla barella immobile e flebo ho deciso di andare a casa e stare nel mio letto, altrimenti avrebbero continuato con la morfina.
Mi hanno prescritto solo tachidol.
A distanza di 8 giorni va molto meglio ma ho sempre male nella zona lombare e la cosa che non capisco é che ho tanto dolore anche nella parte anteriore sempre destra, e anche quando respiro fa tanto male tutto il lato destro.

Sono stata anche dal medico curante ma non ha saputo dirmi niente se non di fare esercizi di stretching per via che ha guardato i raggi della colonna vertebrale che feci poco tempo prima e ho una leggera scoliosi, ma per il problema che mi ha portato in ospedale niente.
Non so cosa fare vorrei capire di più ma non so davvero come agire.

Confido in voi, grazie mille

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PADOVA (PD)
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Non riesco, con quanto da Lei riferito, ad inquadrare il problema nell'ambito della mia Specialità.
Le faccio una domanda: quando Lei indica il dolore, lo indica poco al di sopra del bacino, a dx, con la mano come a forma di tenaglia con le quattro dita di dietro verso la schiena ed il pollice verso la pancia?
Faccia sapere e cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294