Utente
Buonasera,

Pietro ha 6 anni dal 30 dicembre facciamo avanti ed indietro dall' ospedale per i forti mal di testa... finalmente ieri abbiamo eseguito la RM in sedazione con contrasto.


Esito: dismorfismo dell apice del dente dell epistrofeo che mostra aspetto frammentato con lieve dislocazione posteriore, si associa lieve angolazione della giunzione bulbo-midollare, in assenza di franche impronte parenchimali.


Chiedo aiuto in quanto il neurologo che mi ha consegnato tale referto era preoccupato ma nn sapeva a chi inviarmi se un neurochirurgo o ortopedico o chissà chi chiedendo a me la tesi... uscendo da lì cercando di capire cosa fosse ho capito di che parte del corpo fa... detto questo adesso mi ritrovo ad essere in ansia... nel senso che è possibile dimettere un bambino con una lesione senza approfondire il tutto??
?
Devo aver paura che facendo un brusco movimento o conducesse la solita.
Vita possa questa lesione mutarsi in frattura??
?


Vi prego ditemi come comportarmi!! !

Devo riportarlo in ospedale??
?


Help... please...

[#1]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PADOVA (PD)
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Credo che per un problema del genere sarebbe più opportuna una tac. Ai limiti anche una radiografia in bianco potrebbe essere utile (aggiungere anche la proiezione trans-orale); forse è meglio (più semplice per la collaborazione del bambino) fare, almeno in prima battuta, quest'ultimo esame.
Si dovrebbe vedere se questi "frammenti" si sono "saldati" o se tendono a spostarsi a seconda di come si muove la testa (ma senza sforzarla nei movimenti) del bambino che spontaneamente deve assumere diverse posizioni (ma, ripeto, senza flettere e, SOPRATTUTTO, senza estendere oltre quello che il bambino stesso si sente di fare). Quindi, durante l'esame, deve essere presente un Medico che interrompa subito l'indagine se nota pre-disturbi cerebrali.
Anche in età avanzata, si possono osservare mancate fusioni atlante-epistrofeo senza che ciò abbia significato nulla nella vita del paz.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dott.

Grazie mille per la considerazione...

GG 28 ho preso appuntamento con un neurochirurgo dott.sanzo e spero vivamente che possa aiutarmi e quindi mi farà procedere come da lei indicato...

Ma il bambino può andare a scuola???
O è meglio attendere giovedì e capire l entità del problema e quindi al momento tenerlo un attimino riservato?

Inoltre altro quesito prima della RM Pietro ha effettuato la tac ma nn mi hanno detto nulla di tt qll che è uscito nella RM. È possibile???

[#3]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PADOVA (PD)
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La tac ha preso anche il tratto osseo C1-C2?
Dovrebbe trascrivere il referto tac.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#4] dopo  
Utente
Buonasera Dott.

In realtà nella tac non c'è scritto nulla di ttt ciò per cui nn saprei se è stata esamina o meno

Esito tac: sistema ventricolare ai limiti morfovolumetrici con asimmetria dei ventricoli laterali per salienza del sinistro e iniziale calcificazione dei plessi corioideo. Aspetto lievemente distanziato dei corni frontali. Lieve ampliamento della cisterna magna e di alcuni spazi liquorali pericerebbellari. Asimmetria delle cisterne silviane per salienza della destra. Sfumata iperdensita del tentorio e della falceccerebrale in sede posteriore. Pineale di aspetto globoso e iperdensa. Quoto tissutale ipodensa a carico del mascellare di sinistra, alcune cellette etmoidali e seno sfenoidale. Ispessimento mucosale a carico del seno mascellare di destra. Ipertrofia dei turbinati nasali.

[#5]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PADOVA (PD)
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Probabilmente si è trattato di una tac eseguita per parenchima e non specificatamente per osso.
Buona serata.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#6] dopo  
Utente
Buonasera Dott.

Mi permetto di scriverLe in quanto ho appena effettuato l incontro con un neurochirurgo... ovviamente nn mi ha rassicurato nel senso che ho avuto l impressione cm se ne vede talmente tanti che oramai nn fa differenza...detto questo mi ha detto che nn ritiene al momento approfondire il controllo in quanto nn vuole stressare un bimbo di 6 anni con ulteriori controlli...in quanto ancora è piccolo le vertebre sono da definirsi del tutto...mi ha solo detto che solo se lui accusa torcicollo più spesso di effettuare un tac della giunzione cranio cervicale

Mi chiedo è giusto????

Il pediatra del bambino voleva inviarmi in un ospedale a Messina di neurochirurgia...un altro medico mi aveva detto che necessitava sicuramente di un collarino...nn so più che pensare...

[#7]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PADOVA (PD)
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Presumo che il Neurochirurgo abbia rilevato un'obbiettività neurologica completamente negativa. In questo caso, ha detto sostanzialmente bene.
Esclusivamente per Sua tranquillità, senta pure il Neurochirurgo di Messina. Eventualmente, dia pure ulteriori notizie.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#8] dopo  
Utente
Buonasera dottore

Mi perdoni se la disturbo nuovamente...ma in questo momento è l unico che riesce a darmi delle risposte.

Il mio bimbo domani dovrebbe rientrare a scuola in attesa che il centro di Messina possa visitarlo...da un paio di GG mi dice che gli fa male la schiena soprattutto la scapola dx e la parte della colonna che attraversa le scapole...ma anche al tatto si irrigidisce come se avvertisse fastidio...nn credendolo ho aspettato che dormisse per capire se realmente fosse possibile e toccandolo in realtà si contraeva cm se avvertisse dolore...detto ciò mi chiedo se fosse il caso di presevarlo magari nn so cn un collarino di gomma piuma in attesa che venga visitato...più che altro discorso zaino e così via...

O forse contattare un fisioterapista o ortopedico nn saprei...mi dica lei...

[#9]  
Dr. Vincenzo Della Corte

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PADOVA (PD)
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non prenderei iniziative fino alla valutazione clinica del Centro di Neurochirurgia di Messina.
Il dente dell'epistrofeo non dovrebbe avere rapporti con la contrattura della scapola.
Cordialità.
Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294