Utente
Gentile Medicitalia,

scrivo la presente in nome e per conto di mia madre. La stessa ha 62 anni ed affetta da: ipertentensione (assume 150mg di farmaco), ipotiroidismo (assume circa 75 mg di eutirox). Inoltre, contro il colesterolo LDL assume la pillola Totalip, e per problemi di osteoroposi, per circa otto mesi l'anno, la pillola per integrazione calcio.

Oltretutto, la stessa è in forte sovreppeso/obesa (è alta 155 cm e pesa 83 kg.) la quale cosa le provoca, tra l’altro, dolore alle ginocchia per cui mensilmente la stessa si sottopone ad infiltrazioni a base cortisonica.

Le ultime analisi del sangue hanno evidenziato un valore oltre i limiti della voce Azotemia. Per il resto le altre voci sono tutte nei parametri.

Desidererei sapere cosa dovrebbe fare, sia a livello alimentare sia a livello farmacologico (possibilmente non vorrei farle assumere altri farmaci), per far si di far abbassare tale valore e tornare ad una situazione di normalità.

Ringrazio anticipatamente la Vostra (apprezzatissima) associazione per la disponibilità che vorrà accordarmi in relazione ad un eventuale graditissima risposta.

Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dovrebbe cortesemente indicarmi i valori dell'azotemia e possibilmente della creatininemia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottor Ferraloro,

ad integrazione di quanto rappresentato con la precedente mail Le specifico che:
- il valore dell'azotemia è di 46 (il range di riferimento è 21-43 per l'età 51-99 anni);
- il valore della creatininemia è di 0,75 (il range di riferimento è 0.6-1.11).

La ringrazio anticipatamente per l'attenzione dimostrata ed in attesa di una Sua cortese risposta porgo cordiali saluti.


[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non deve assolutamente preoccuparsi perchè il valore dell'azotemia è nella norma, quello 0,3 in più rispetto ai valori normali indicati è assolutamente trascurabile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro