Utente
a mio figlio di quasi 3 anni a metà aprile è stata diagnosticata un'otomastoidite e paralisi facciale sx. a distanza di un mese l'otomastoidite è stata risolta( cortisone, antibiotico e timpanocentesi), rimane invece invariata la paralisi facciale (da fermo non si nota ma appena sorride, parla o mangia si vede subito)che viene curata da qualche giorno con betotal e acetilcarnitina(nicetile). dalla recente risonanza magnetica si evince che il nervo facciale non è compresso da infiammazioni. dall'elettromiografia del 9/5 si vedeva una sofferenza totale del nervo, neanche con le scossette elettriche si muoveva. la mia domanda è la seguente: come posso sapere se mio figlio recupererà totalmente e quanto tempo dovrei aspettare prima di ricorrere a interventi chirurgici per rimediare? grazie alessandra

[#1]  
Dr. Gianluca Capra

28% attività
0% attualità
12% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
per la paralisi è possibile effettuare eventualmente degli esercizi riabilitazione che consentono un modesto recupero, puo effettuare anche un esame impedenzometrico con riflessi stapediali che consente di valutare eventuale migliormaneto del quadro
Gianluca Capra