Utente
Sono una mamma di 37 anni, il 29 aprile ho eseguito una puntura lombale per u un problema che mi affigge da anni e non riesco ad uscirne fuori "per una neuropatia.L'unico esame che mi rimaneva da fare era appunto l'esame del "liquor"
Il problema che da quando ho eseguito la puntura lombale, ho sempre mal di testa,un po meno se rimango a letto....ho chiamato il mio neurologo e mi ha risposto che è normale....ma fino a quanto si può dire che è normale? Ma devo rimanere sempre a letto? mi ha cosigliato di bere 3 litri di acqua al giorno...una cosa per me impossibile...mi potete aiutare? che cosiglio mi date?

Grazie di cuore

[#1]  
Dr. Rosario Vecchio

52% attività
0% attualità
20% socialità
SIRACUSA (SR)
AUGUSTA (SR)
FLORIDIA (SR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

la cefalea post-rachicentesi è una condizione frequente che è presente nel 30-40% dei casi dopo una puntura lombare. Si tratta di una cefalea ortostatica, cioè presente solo alzandosi e che scompare assumendo la posizione sdraiata. E' dovuta alla piccola fuoriuscita di liquor dalla breccia creata dall'ago. Potrebbe durare qualche giorno e non esistono farmaci che permettono di trattarla adeguatamente. L'unica strategia è assumere la posizione clinostatica, idratarsi adeguatamente e avere un pò di pazienza. Potrebbe essere utile assumere qualche caffè in più. Stia tranquilla tra qualche giorno il fastidio sparirà.
cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

[#2]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

la cefalea provocata dalla puntura lombare generalmente si sviluppa entro 5 giorni e scompare dopo una settimana-10 giorni circa dall'inizio. Il fatto che migliori a letto è caratteristico, infatti viene accentuata dalla posizione eretta e scompare o migliora in clinostatismo (coricato).
Altra caratteristica: tanto maggiore è il tempo in ortostatismo (posizione eretta), tanto maggiore è il tempo necessario affinchè si riduca in clinostatismo.
Nella maggior parte dei casi si risolve spontaneamente.
Potrebbe stare qualche giorno a letto con le gambe sollevate rispetto al tronco ed alla testa.

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#3] dopo  
Utente
Effettivamente dopo dieci giorni giusti, il mio mal di testa è scomparso...e anche i risultati degli esami del "Liqur" tutto OK, almeno per tutte le malattie più importanti sono negative.
Avrei una cosa da chiedervi:
c'è una relazione tra la puntura lombale e la "sinusite"????
Attualmente sono in cura con antibiotico e cortisone: oggi ho finito i 5 giorni di antibiotico e ho da fare ancore altri 4 giorni di cortisone...ma non ho trovato sollievo...vi prego mi potete dare dei suggerimenti ???
Grazie di cuore

[#4]  
Dr. Rosario Vecchio

52% attività
0% attualità
20% socialità
SIRACUSA (SR)
AUGUSTA (SR)
FLORIDIA (SR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

tra le 2 cose non esiste una relazione. Se la sinusite non è sparita è importante rivolgersi ad un otorino. In linea generale l'antibiotico, in caso di sinusite, andrebbe continuato più a lungo del normale (almeno 2 settimane) e associato eventualmente a cortisonici e fluidificanti il muco. Potrebbe essere utile se la sintomatologia non sparisse fare un tampone nasale per isolare il tipo di batterio responsabile, valutando l'antibiotico a cui è più sensibile. Ma le ripeto questo andrà valutato dal collega otorino.
cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio