Utente
nell'aprile 2009 a seguito di ictus diagnosi:
encefalopatia multinfartuale. occlusione bilaterale delle carotidi interne.ipertensione arteriosa. diabete mellito. dislipidemia mista.
da allora smesso di fumare, dimagrito 35 chili( attualmente kg 62) esami del sangue nella norma, tranne la glicemia a 145.
da febbraio forti dolori articolari, ad aprile eseguita ecodoppler arti inferiori e aorta addominale: :arti inferiori flusso regolare seppur con calcificazioni parietali evidenti diffuse e placca ateromasica.aorta addominale diffusamente ateromasica, iniziale ectasia estesa per ca 4 cm.
maggio elettromiografia per sospetta polineuropatia: segni angrafici con polineuropatia arti inferiori con danno leggero di tipo assonale.
Piedi e cavigie molto gonfie.
in terapia con Triatec, Tiklid, Metmorfina, Provisacor,Lasix, Lyrica e Contramal.
Il dolore non diminuisce, anzi adesso anche la shiena comincia a dolre, diffocltà a camminare.
Inappetenza.
C'è qualche possibilità esista una eventuale terapia contro il dolore ed il gonfiore dei piedi oltre a quelle che già vengono assunte?.

Grazie

[#1]  
Dr. Vincenzo Sidoti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
CHIARI (BS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2005
Potrebbe provare la duloxetina e sospendere Lyrica che potrebbe anche essere la causa dell'edema agli arti inferiori.
Dott Vincenzo Sidoti