Utente
salve sono una ragazza di 17 anni per questo perdomatemi l'ignoranza
un mio amico venerdì sera ha fatto un incidente con il motorino in segiuto al primo soccorso è stato portato in ospedale sedato stabilizzato e trasferito ad un ospedale più all'avanguardia. ora si ritrova in uno stato di coma farmaclogico per via di più ematomi piccoli al cervello e per via di più fratture riportate dalle costole fino alla tibbia. volevo chiedere se questo ragazzo subito dopo l'impatto è possibile che sia entrato in coma e poi all'ospedale l'hanno messo in coma farmacologico quindi essere in questo momento in due comi contemporaneamente oppure al momento dell'impatto il ragazzo era solo incosciente per cui dopo che l'anno sedato e stabilizzato e stato messo in coma farmacologico. inoltre volevo chiedere se una persona in coma o in coma farmacologico può affrontare un viaggio in amulanza

[#1]  
Dr. Vincenzo Sidoti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
CHIARI (BS)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2005
Il coam farmacologico, specie nel traumatizzato cranico, è una misura terapeutica e precauzionale per stabilizzare i parametri, evitando ad es crisi ipertensive o "cardiache" da attivazioni di sistemi adrenergici o ormonali da stress; contestualmente mette il cervello "a riposo"; i rianimatori successivamente "aprono" delle finestre abbassando i dosaggi dei farmaci per valutare periodicamente il quadro clinico
Dott Vincenzo Sidoti