Utente
Buongiorno,
è la seconda volta in circa un mese che mi capita un fatto strano: all'improvviso e in un lasso di tempo brevissimo mi si intorpidiscono labbra, gengive, entrambe le mani (soprattutto la destra, diventa pressoché insensibile) e orecchie (ma non il padiglione, è come se fosse all'interno). La visione diventa "abbagliata" come se avessi una lampada puntata addosso e il fastidio è tale da non riuscire neanche a leggere. Il tutto dura circa un'ora, aumentando e diminuendo, dopodiché mi rimane un po' di stordimento e intorpidimenti molto molto leggeri (questa volta alla mano sinistra e alle orecchie) che possono durare parecchio. Il disturbo alla visione è apparso altre volte ma pensavo fosse dovuto ad un calo di pressione dovuto al caldo e un pranzo troppo leggero e non me ne sono preoccupato. Ho 30 anni e non faccio uso di droghe né di alcun farmaco. Sono fumatore (in media un pacchetto al giorno). E' vero che è un periodo di forte stress, spesso dormo poco e mi capita di saltare il pranzo, ma questi sintomi mi sembrano un po' esagerati...
Purtroppo non posso andare dal mio medico perché sarò fuori sede ancora per un paio di mesi. Cosa potrei fare? Può essere una cosa grave?

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

non è possibile on line stabilire cosa possa essere.
L'origine ansiosa è possibile ma altrettanto possibile potrebbe essere un'aura atipica non seguita da cefalea o problemi di altro tipo. La visita neurologica mi sembra necessaria per avere una diagnosi corretta o un primo indirizzo diagnostico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la cortese risposta.
Effettivamente quest'ultima volta ha seguito un mal di testa davvero forte ma ero molto stanco e ho pensato che il motivo fosse questo, unito ad un po' di agitazione.
Dato che al momento non posso farmi fare l'impegnativa dal dottore secondo Lei è il caso di aspettare un paio di mesi o se dovesse ricapitare devo andare al pronto soccorso?

Grazie ancora
Marco

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Marco,

se dovesse succedere un'altra volta un controllo neurologico andrebbe fatto. Nell'impossibilità di effettuare la visita anche un parere al P.S. sarebbe opportuno.
Stia sereno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente e Le auguro buona serata.

Marco