Utente
salve sono un ragazzo di 22 anni,premetto che sono sempre stato in forma e curato il mio fisico.in seguito ad un colpo di frusta"torsione verso sinistra ed iperestensione all indietro è iniziato un calvario.data dell'incidente 12 marzo,il giorno successivo mi si intorpidisce il braccio e corro in ospedale preoccupato.elettrocardiogramma tutto nella,torno a casa anche perchè non comunico.sottovalutando l'incidente del giorno prima.inizia una settimana di vertigini,ma dopo questa le cose sembravano mettersi apposto.dopo un breissimo periodo inizio ad avvertire scariche elettriche e senso di debolezza in tutti i distretti,anche lo sfintere anale,e decido di rivolgermi ad un bravissimo neurologo,il quale mi tranquillizza e mi chiede di fare una RMN del rachide cervicale,dalla quale escono due protrusioni e perdita della lordosi fisiologica!il periodo di stress continua ed inizio a pensare a malattie di ogni genere quali SLA, sclerosi multipla ecc. effettuo potenziali evocati ed elettromiografia ed elettroencefalogramma tutto perfettamente nella norma!!la settimana scorsa il neurologo mi tranquillizza ulteriormente dicendomi che quasi sicuramente ho subito una sublussazione del rachide cervicale!il fatto che io ora possa avere tutti i distretti muscolari deboli e in preda a piccole contrazioni pero mi spaventa lo stesso,ho paura di malattie quali la sla che ho letto si manifesti con sintomi molto simili ai miei!!debolezza muscolare ecc ecc..il neuorologo pero dice che mi mette apposto,e che lui è tranquillo!!e lo devo essere acnhe io.so solo che combatto da marzo con sintomi tutti i giorni!vorrei un ulteriore paraere su cio che mi sta accadendo!e quanto durera ancora tutto questo..ora indosso un collare semirigido...grazie

[#1]  
Dr. Rosario Vecchio

52% attività
0% attualità
20% socialità
AUGUSTA (SR)
SIRACUSA (SR)
FLORIDIA (SR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile utente

In presenza di una valutazione neurologica e degli esami strumentali completamente negativi non deve preoccuparsi di patologie gravi. I disturbi che conseguono ad un trauma contusivo-distorsivo del rachide cervicale possono durare diversi mesi.
cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la risposta!cmq ad essere sinceri sono tre giorni che fortunatamente mi sento meglio,spero stia per finire questo stress, ad ogni modo volevo porle un altra domanda!durante l elettromiografia gli spasmetti muscolari che avverto in ogni dostretto non si verificarono,puo essere indicativo oppure l'esame registra a prescindere dal momento in cui lo si fa??

[#3]  
Dr. Rosario Vecchio

52% attività
0% attualità
20% socialità
AUGUSTA (SR)
SIRACUSA (SR)
FLORIDIA (SR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se ci sono problemi vengono evidenziati dall'esame
cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

[#4] dopo  
Utente
dottore scusi l'eccessiva ansia forse anche inopportuna,ieri sera ho avvertito come un forte formicolio dietro alla testa che è durato per qualche secondo,passato quell'episodio sono stato in condizione cnormale,ma quando mi sono andato a coricare ho iniziato ad avvertire un forte formicolio in tutto il corpo testa collo braccia...è sempre collegato alla patologia cervicale?

[#5]  
Dr. Rosario Vecchio

52% attività
0% attualità
20% socialità
AUGUSTA (SR)
SIRACUSA (SR)
FLORIDIA (SR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Potrebbe. Ma i disturbi di qualche secondo o minuto non devono destare preoccupazione
cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio