Utente
Sono una ragazza di ventisei anni e da circa due mesi sono in cura da un neurologo. La decisione di chiedere un consulto è avvenuta a causa della mia scarsa concentrazione sia nello studio che nella vita di tutti i giorni accompagnata da ansia, paura di stare in mezzo alla gente, tachicardia e di recente vuoti di memoria.
Mi è stato consigliato di procedere con una cura farmacologica che però ha portato come conseguenza solo un maggiore stato di ansia e irritabilità.
cosa posso fare?
farmaci assunti: valeans 0,50 e cipralex.

[#1]  
Dr.ssa Antonella Caria

20% attività
0% attualità
0% socialità
VERONA (VR)
VICENZA (VI)
TORRI DI QUARTESOLO (VI)
ESTE (PD)
ARCUGNANO (VI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007
Due mesi di terapia con cipralex a dosaggio pieno, 10-20mg sono sufficienti per dire che il farmaco non e' adatto a lei.
ne parli con il suo neurologo, probabilmente e' meglio cambiare farmaco.
ha controllato la funzionalita' tiroidea?
a volte una patologia della tiroide pio' mimare una depressione, se nn l'ha fatto lo faccia.
auguri
Dottoressa AntonellaCaria
Medico Chirurgo
Specialista in Nurologia
Vicenza