Utente
GeGentili dottori,

da alcuni mesi ho notato contrazioni muscolari involontarie dei muscoli degli arti inferiori e superiori. Nell’ultima settimana ho notato che le contrazioni nella coscia destra sono continue, come se si trattasse del battito del cuore. Le contrazioni mi compaiono talora anche sul volto e sui fianchi, ma non so se siano visibili, perché non ho ancora potuto controllarlo. Lo sono sicuramente quella sulla coscia destra; ho potuto verificarle anche nei polpacci.

Stamattina ho ad esempio osservato per una mezz’ora la coscia destra; tali contrazioni sulla coscia destra su uno specifico parte della medesima (laterale) si sono ripetute continuamente. Mi sono chiesto se fossero collegate al battito del cuore: nella parte che si muoveva c’era una vena, ma le contrazione non erano simultanee al battito.

Da circa tre mesi ho anche delle amnesie nella vita quotidiana, ma non so sia in qualche modo correlato a tale fenomeno.

Mi chiedevo quali accertamenti dovevo fare e se dovevo consultare uno specialista (e se sì di quale materia). La cosa si è aggravata negli ultimi tempi.

Grazie. Saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

considerato che il problema persiste da alcuni mesi, sarebbe opportuno effettuare una visita neurologica, sarà poi lo specialista che richiederà eventuali esami diagnostici se li riterrà opportuni.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio, seguirò il Suo consiglio. E' opportuno fare qualche analisi con sè (sangue, o altre cose) prima di incontrare il neurologo ?
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

potrebbe effettuare gli esami del sangue di routine compresi di elettroliti (sodio, potassio, calcio, magnesio), FT3, FT4 e TSH.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro