Attivo dal 2012 al 2013
salve!
è un pò di tempo che sono molto preoccupato, tutto è cominciato il 6 febbraio di quest'anno, mi sono alzato con un terribile mal di testa, ho vomitato 2 volte ,mi sono recato al pronto soccorso avevo la pressione 191/112, mi hanno fatto la terapia prevista e una successiva TAC , è risultato questo;
-(alcune piccole aree di marcata ipodensita in sede nucleare bilaterali più evidenti a sx),
mi hanno mandato dal neurologo, non mi è stato rilasciato al momento il cd fotografico ma solo il referto, quindi dal neurologo ho portato solo il referto,mi ha fatto la visita e mi ha diagnosticato questo ; presunte lacune ischemiche, ... mi ha prescritto solo la RM senza contrasto che ho fatto , e sulla quale non è risultato nulla (a parte la sinusite), ...ovviamente ho fatto anche altre visite quali ; sangue, holter pressorio, sono andato dal cardiologo mi ha fatto (visita,elettrocardiogramma,ecocardiogramma), non contento ho fatto anche la visita dello sport con il test dei gradini (con elettrocardiogramma prima e dopo lo sforzo) e in tutti questi esami è risultato tutto normale a parte i valori della pressione che arrivavano nei punti più alti a 140/92 , da premettere che stò monitorando la pressione minimo 3 volte al giorno ed è intorno ai 120/80,guardacaso si è leggermente alzata solo nei 2 giorni che ho fatto il test sportivo e l'holter.
sono una persona molto ansiosa e faccio attività sportiva (corsa e bici) da circa 12 anni , dodici anni fà pesavo 130 kg attualmente sono 93 kg, facevo attività fisica almeno 5 volte a sett. da natale non ho potuto a causa di una distorsione alla caviglia, ...quindi in questi 3 mesi sono diventato sedentario al 100% ho un pò stravolto la mia alimentazione...

questa è la mia storia ,lei cosa ne pensa a riguardo? come è possibile che alla TAC ci sono macchie ipodense e alla RM no ?

LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER LA SUA CORTESE RISPOSTA.

[#1]  
Dr. Rosario Vecchio

52% attività
0% attualità
20% socialità
SIRACUSA (SR)
AUGUSTA (SR)
FLORIDIA (SR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile utente

Francamente non ho una spiegazione plausibile. La sinusite era evidente anche all'esame TC?. Le consiglio di chiedere copia del CD della TC e farlo visionare al suo neurologo per escludere eventuali errori. Il disturbo che descrive potrebbe essere dovuto ad un rialzo pressorio. Le consiglio, se non l'ha già eseguito, un monitoraggio continuo della pressione nelle 24 ore.
cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

[#2] dopo  
Attivo dal 2012 al 2013
...no la sinusite non era evidente all'esame della TC (almeno sul referto), il cd della TC l'ho ritirato ,il monitoraggio della pressione è stato fatto dopo circa 30gg dall'episodio, il risultato del monitoraggio è stato un valore medio di 24 h di 130/78 con picchi più alti intorno ai 140/95 e i più bassi durante la notte 110/65, ( quel 140/95 è un valore che si è verificato solo il giorno del monitoraggio perchè mi sentivo molto osservato è sono molto ansiono,anche perchè la PA la controllo tutti i giorni,più volte al giorno ed è intorno ai 120/80), quello che volevo sapere ,e le chiedo scusa se sono ripetitivo , è possibile che si sia verificata questa presunta lacuna ischemica oppure ischemia evidente alla TC e dopo circa un mese non abbia lasciato nessuna traccia tanto da non essere evidente nemmeno alla RM ?? oppure alla RM si vede tutto compreso episodi del genere leggeri che non danno alcun sintomo??
GRAZIE TANTISSIMO PER LA SUA GENTILISSIMA DISPONIBILITA'.

[#3]  
Dr. Rosario Vecchio

52% attività
0% attualità
20% socialità
SIRACUSA (SR)
AUGUSTA (SR)
FLORIDIA (SR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
La RM e' un'esame più approfondito rispetto alla TC. Non e' possibile non ritrovare la tipologia di lesioni gia' descritte nel referto dell'esame TC eseguito un mese prima.
cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio

[#4] dopo  
Attivo dal 2012 al 2013
...quindi da quello che mi dice devo dedurre che tra la TC e la RM una delle due è sbagliata? ( sono state lette male le immagini) giusto?
...da ignorante in materia ,essendo un esame più approfondito la RM, presumo sia più facile sbagliare sulla TC, dalla sua esperienza lei cosa mi dice capitano spesso questi errori? GRAZIE MILLE

[#5] dopo  
Attivo dal 2012 al 2013
?

[#6]  
Dr. Rosario Vecchio

52% attività
0% attualità
20% socialità
SIRACUSA (SR)
AUGUSTA (SR)
FLORIDIA (SR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Questa e' una spiegazione possibile per questo Le consiglio di far visionare i due esami al collega neurologo che ha richiesto la RM
cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio