Utente
non ho mai sofferto di mal di testa è da 4 masi che ne soffro quasi ininterrottamente.un mese fa ho fatto una tc(compresi tutti gli altri esami di rutin), non è risultato niente.qualche giorno fa il dolore è diventato più forte quando ho sentito una fitta dietro alla testa e sebrerà stupido ma ho avuto come la senzazione che un liquido mi girasse dentro la testa.sinceramente non so cosa fare...è come se vi fosse fatta pressione.non mi è stato dato niente se non un antidolorifico,ma non mi risolve il problema da solievo solo per un po.
ma questo non è il mio unico problema,risento anche di contrazioni muscolari involontarie ad es al petto,tremori,spesso ho le pulsazioni molto alte e spesso ho la nausea.
premetto che penso di essere una persona ansiosa e sto per iniziare un percorso psicoterapeutico.ma gradirei molto avere una vostra opinione,tutto questo mi spaventa un po'.
grazie

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Cara utente,
innanzitutto stia tranquilla. Per meglio orientarmi desidero porle alcune domande :
1) dov'è localizzato il mal di testa? in tutto il cranio, solo da un lato, dietro, sulla fronte?
2) il dolore è pulsante, come un peso forte, come qualcosa che stringe?
3) è preceduto da disturbi della vista come corpi scintillanti o oscuri o stelline?
4) quanto dura? deve stare al buio? le danno fastidio gli odori,i rumori o la luce? assume altri farmaci? durante le crisi dolorose ha nausea o vomito? Le viene durante il ciclo mestruale o subito dopo?
La ringrazio per le eventuali risposte. Saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la sua risposta.
1)il solore alla testa è localizzato su tutto il cranio ma in particolare dietro spesso comprende anche il collo.
2)non saprei definire bene il dolore,direi che è sia pulsante che come un peso forte.
3)saltuariamente ho disturbi di vista.
4)dura ininterrottamente ma nel corso della giornata il dolore ha diversa intensità.non devo stare al buio non ne necessito anche se lo preferisco.odori rumori e luce mi danno fastidio.momentaneamente prendo tachidol che mi è stato prescrito dai medici del pronto soccorso.spesso ho nausea ma il ciclo mestruale non c'entra niente, non ho mai avuto nausea.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La sua sembrerebbe una cefalea di tipo tensivo, anche se con qualche carattere emicranico. Io penserei a curare la cefalea tensiva con un vecchio farmaco ma sempre efficace. Può provare Laroxyl gocce, iniziando con due gocce la sera prima di andare a letto e per tre sere, poi aumentare una goccia ogni tre giorni fino ad arrivare a sei gocce. Quindi assumere 6 gocce la sera per circa 40 giorni per poi ridurre con la stessa gradualità di come ha cominciato. Come effetti collaterali potrebbe avere un po' di sonnolenza soprattutto i primi giorni e senso di bocca secca. Per il Laroxyl occorre la ricetta medica. Mi faccia sapere come va.
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
la ringrazio per il suo consiglio penso proprio che lo seguirò.
vorrei farle qualche altra domanda...cosa si intende per tensivo?in base a cosa viene?ma il mio fattore psicologico può esserne la causa?ma la cosa più importante è facilmente risolvibile o la terapia deve essere continua?
grazie di tutto

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per tensivo si intende "da tensione nervosa" per cui certamente può dipendere da un fattore psicologico, di ansia. La terapia deve essere protratta. Non può esaurirsi in poco tempo e il felice esito dipende soprattutto dalla rimozione del fattore psicologico o ansiogeno che sta alla base.
Dr. Antonio Ferraloro